Scienziati Russi hanno creato un SuperVirus: Una Copia del Virus Ebola unita al Virus del Vaiolo

_χρόνος διαβασματός : [ < 1 minute

Scienziati russi hanno utilizzato la trascrittasi inversa-PCR per creare una copia del DNA del virus Ebola e quindi hanno unito i geni che codificano i principali fattori di virulenza nelle regioni non necessarie del genoma del vaiolo. Fate voi…

Questa ricerca è conosciuta almeno dal 2008 e descritta in un buon libro sul BioTerrorismo, Agenti del BioTerrorismo, Patogeni e il loro Armamento di Geoffrey Zubay.

Un resoconto chiaro e completo delle minacce poste dal bioterrorismo dal punto di vista dei biologi. Gli autori esaminano tredici agenti patogeni, inclusi i responsabili di antrace, peste, vaiolo, influenza e SARS.
Ogni capitolo considera un patogeno particolare dal punto di vista della sua storia, biologia molecolare, patologia, presentazione clinica, diagnosi, armi e difese.

Il libro esamina anche le strategie per produrre vaccini e proteggere la popolazione in un attacco da bioterrore.

In particolare conosciamo il laboratorio di Ricerca Chimica Bio-Militare utilizzato dai Russi.
E’ Fort Alexander, al largo del mare di San Pietroburgo, già utilizzato per studiare la Peste Nera qualche secolo fa.

Una località perfetta, che ne dite?

Ma i Russi hanno altre basi militari dove studiano le ricombinazioni dei virus.

Leave a Reply