Bancomat, Nuova Tecnica per la Frode: Il Teller Hooking

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

Un gruppo venezuelano attivo in Spagna ha trovato,  fino a poco prima del suo smantellamento, un modo del tutto sui generis per raccimolare denaro indebitamente dai bancomat di tutta Madrid, ed altre Città spagnole.

tellerhooking
Utilizzando questa tecnica, il cliente, o malintenzionato di turno, richiede il rimborso di 1.000 euro al bancomat, una volta che la richiesta sta per essere dispensata, si inserisce un dispositivo metallico – il c.d. Teller Hooking – nel momento in cui lo sportello automatico si apre per ricevere le banconote, e con il denaro ancora in loro possesso, annulla l’operazione provocando un guasto alla macchina, facendo tornare il denaro sul conto del suo intestatario e, ergo, raddoppiando il suo saldo.


Time.24.News:

Prelevando le bollette in questo modo, il cassiere rileva che c’è stata una mancata consegna e consente l’annullamento dell’operazione, in modo che il denaro ritorni sul conto da cui era stato richiesto. Per farlo, i criminali hanno utilizzato carte di credito di terze parti e sono riusciti a raddoppiare il saldo. Dalla suddetta postazione fanno notare che per attuare la truffa hanno offerto anche ad altre persone 1.000 euro in cambio del trasferimento loro dei dati e della documentazione.
I cirminali, ora detenuti, per rendere più difficile la loro localizzazione, hanno utilizzato documentazione venezuelana e telefoni stranieri. Il denaro, una volta estratto in modo fraudolento, è stato spedito quasi immediatamente a più conti negli Stati Uniti. I responsabili delle indagini non escludono che l’importo finale sia superiore ai 200.000 euro inizialmente rilevati in quanto sono in attesa che gli enti bancari segnalino tutti i casi possibili.

Il gruppo criminale smantellato, composto da cittadini venezuelani, operava in diverse province della Spagna ed è stato responsabile di essersi appropriato di più di 200.000 euro, arrivando fino a 40.000 in un solo fine settimana.
Questa operazione di polizia ha permesso di rilevare questa tecnica di frode e aggiornare le misure di sicurezza degli sportelli automatici per rispondere a questa nuova modalità criminale.
Ma non sappiamo ancora se in Italia vi sia consapevolezza del problema.