Astronomia : La Terra si avvicina ad un Buco Nero SuperMassiccio, Distante Solo 2K Anni Luce

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

Più buco di così.


RT:

Come se il 2020 non fosse abbastanza “senza precedenti”, gli astronomi hanno appreso che la Terra è in realtà 2.000 anni luce più vicina al buco nero supermassiccio Sagittario A * al centro della Via Lattea di quanto si pensasse in precedenza.

Ma vi rendete conto? Siamo 2000 Anni Luce più vicini ad un enorme buco nero….

Inoltre, il nostro sistema solare sfreccia nello spazio a una velocità di sette chilometri al secondo più veloce di quanto avevano calcolato gli scienziati.

Inoltre andiamo a 7 Km/s più veloci di quanto credevamo….

Le rivelazioni stellari sono grazie a una mappa nuova e migliorata della Via Lattea, pubblicata questa settimana e basata sulle osservazioni raccolte da un progetto di astronomia giapponese negli ultimi 15 anni, insieme ad altri dati recenti.
Un anno luce equivale a 9,5 trilioni di chilometri, quindi anche se inizialmente può sembrare che la fine sia vicina, gli scienziati hanno sottolineato che non c’è davvero motivo di allarme per la vicinanza della Terra al Sagittario A *.
Piuttosto che pronunciare il destino imminente, la nuova modellazione consente agli scienziati di individuare la posizione della Terra all’interno della galassia con un grado di precisione maggiore.
La nostra Via Lattea appena tracciata è il risultato delle osservazioni dei telescopi in tutto il Giappone, che formano il progetto di radioastronomia “VERA”. Fondata nel 2000, VERA sta per VLBI (Very Long Baseline Interferometry) Exploration of Radio Astrometry.
Il progetto utilizza la tecnica dell ‘”interferometria” per combinare i dati di più telescopi in tutto il Giappone, creando una risoluzione estremamente nitida di 10 micro-secondi d’arco, in altre parole, abbastanza focalizzata da individuare una moneta sulla superficie della luna.
Giovedì l’Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone ha rivelato che i suoi stessi astronomi, insieme ad altri gruppi, avevano generato una “mappa di posizione e velocità” che hanno usato per calcolare il centro della galassia.
Questo centro galattico, hanno detto gli astronomi, si trova a 25.800 anni luce dalla Terra, circa 2.000 anni luce più vicino della distanza ufficiale dell’Unione Astronomica Internazionale di 27.700 anni luce, su cui si stabilì nel 1985.
E mentre il 2020 continua a muoversi a una velocità vertiginosa, la nuova mappa ha anche portato gli astronomi a scoprire che la Terra sta effettivamente orbitando intorno al centro della Via Lattea a 227 km / s, piuttosto che alla velocità ufficiale più lenta di 220 km / s.
I ricercatori di VERA stanno ora tentando di creare mappe più dettagliate dell’area vicino al buco nero supermassiccio centrale, utilizzando i dati del telescopio dal Giappone, dalla Corea del Sud e dalla Cina.

Leave a Reply