Donne Moderne : La Parabola di Pamela Lee Anderson, Peccato e Redenzione, Tardi

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

Pamela Anderson… ora è diventata saggia, una paladina in difesa dei diritti alla vita, alla libertà, alla giustizia, una sudicia battona salvata dal verso solido di qualche poeta visionario..

La strada dell’eccesso porta al palazzo della saggezza, o qualcosa così, questo verso di William Blake è perfetto per incorniciarlo su questa mignottona americana o gran battona di lusso.
Pamela Lee Anderson fu quella che per prima sperimentò il porno amatoriale di V.I.P. distribuito via Internet alle masse. Prima con Bret Michaels, poi con Tommy Lee, ed infine con Kid Rock
Wikipedia:

Un sex tape di Anderson e Tommy Lee in luna di miele è stato rubato dalla loro casa nel 1995 ed è stato ampiamente discusso su Internet. Anderson ha citato in giudizio la società di distribuzione video, Internet Entertainment Group. Infine, le Lees hanno stipulato un accordo transattivo riservato con IEG. Successivamente, la società ha iniziato a rendere nuovamente disponibile il nastro agli abbonati ai propri siti Web, triplicando il normale traffico sui siti. [100] Un altro nastro, che è stato realizzato prima del nastro di Tommy Lee, che coinvolge Anderson e il musicista Bret Michaels dei Poison, è stato successivamente annunciato e una versione ridotta di meno di 60 secondi è apparsa su Internet. I fotogrammi del video sono apparsi per la prima volta sulla rivista Penthouse nel marzo 1998. Il nastro è stato bloccato con successo da Michaels, ma un sex tape di quattro minuti è rimasto disponibile su Internet.

Che battona.
Quel degenerato di Tommy Lee gli trasmise anche l’Epatite C, perchè nella degenerazione i virus ammorbano.
Qui la vediamo ai bei tempi :

Qui la vediamo oggi, seria, paladina dei diritti, a fianco del grande Julian Assange :

Ora lascia i Social, scelta da persona matura, e si dedicherà alla lettura e alla natura con il quinto marito, credo sia il quinto.
Corriere:

«Goodbye Social Media #alleluia». Addio a Instagram, ma anche Twitter e Facebook. Pamela Anderson lascia i social, preferendo dedicarsi alla lettura e alla natura, e si dichiara «libera» dal controllo mentale che – a suo dire – eserciterebbero le varie piattaforme sugli utenti. «Questo sarà il mio ultimo post su Instagram, Twitter e Facebook — ha scritto infatti la 53enne ex bagnina di Baywatch in un post su Instagram, a corredo di un suo sensualissimo primo piano — . I social media non mi hanno mai interessata e ora che mi sono sistemata nella vita, traggo sincera ispirazione dalla lettura e dall’essere nella natura. Sono libera». Nel lungo messaggio – condiviso anche via Twitter – la Anderson ha poi voluto ringraziare tutti i suoi fan social (ne ha oltre 2 milioni) per l’amore e il sostegno che non le hanno mai fatto mancare in questi anni.

La sua parabola è la parabola di una sudicia sgualdrina che ha messo maturità dopo tante “porcherie” prese in faccia, letteralmente.

Quindi la morale è…per le donne moderne c’e’ sempre speranza di cambiare, ma per chi ha seguito la loro storia sono e rimarranno sempre battone da strada.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *