Scandalo Dati Falsati Regione Sicilia : L’Inconcludente Discorso e Tramonto del Presidente Più Qualunquista che la Regione Abbia Mai avuto

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

E’ un vero peccato che Nello Musumeci non possa fregiarsi di una santa alleanza con le truppe della ΜEδουσα, noi sapremmo farlo uscire dalla palude.

Onore a Di Pasquale, un grande per una grande pasqua !!!!

HahahaHhah !!! MITICO DI PASQUALE !!!! Il Numero Uno….!!!!!

Cari Assessori, caro assessore,
non è possibile assistere a questa vergogna che state rappresentando in questi momenti.
La Sicilia piange, la Sicilia piange, la Sicilia è vergognata per queste intercettazioni…
per questo scandalo…PER QUESTO SCANDALO…”

Io non avrei saputo fare di meglio. Superlativo.

Ma adesso…

A SUPERCLASSIFICA SHOW….

C’E’……

NELLO MUSUMECI:

Parla con una paternalistica non richiesta, la sua arringa fa schifo, è pietosa, non fa capire un bel nulla, e non ricorda nulla a nessuno.

Lui paga il suo sciovinismo del nulla, paga il suo culto dell’inutile, la sua arroganza di presenze non richieste se non per pura propaganda. L’onestà nel fare nulla e fare quel nulla pure spalmato male…

Non lo vogliono più all’ARS. Razza avrà fatto una cosa senza pensarci, ma si presuppone che uno che è assessore , ministro, consigliere, politico di alto rango DEBBA PENSARE.

Lo scrissimo tanti tanti post fa….Il Sud non poteva mai resistere all’Orda Venefica di Corona Virus Chan.

I morti non fanno saldo, ma le bugie si, vergognati.

La Sicilia col sistema democratico foraggia i burattini dei mafiosi come candidati, e tante, tante nullità senza arte nè parte in un qualsiasi sistema intellettuale che si rispetti.

Se avessimo la stessa forza economica dei nostri nemici dell’Establishment sapremmo come portare l’opinione pubblica a nostro favore, ma non potremmo mai farlo se difendessimo gentaglia del calibro politico di tutti gli scenari attuali , e ripeto “attuali”, dell’A.R.S. .

La magra figura per uno come Nello Musumeci è plateale. Per lui e per chi lo ha non solo votato ma difeso da lungo tempo, e poi per cosa? Interessi personali.

Un demagogo, onesto, inconcludente ed incapace. Miope e nullo. Al capolinea.

IlFattoQuotidiano:

Parlando delle indagini, poi, contesta praticamente ogni passaggio dell’accusa: “Dice il magistrato, l’obiettivo era nascondere i dati per fare apparire efficiente la Regione, in previsione per le prossime elezioni: ma che tipo di ricerca di consenso è quella di un presidente di Regione che dice chiudiamo tutto; ma che tipo di ricerca è quella di un presidente della Regione che impedisce l’accessibilità delle persone del 94% cancellando voli aerei, tratte di ferroviarie, impedendo alle navi di attraccare nei porti, e lo fatto alla fine di febbraio dello scorso anno”. Poi il governatore arriva a redarguire il pm. “Chiedo ai magistrati che si stanno occupando della vicenda, più sobrietà, meno vetrine , meno interviste. Un pm nella fase iniziale dell’indagine deve avvertire la necessità di meno sovrapposizione mediatiche. Se fossi avvocato direi non si indaga per sapere se c’è notizia di reato ma perché c’è una notizia di reato. Un pm non deve esprimere valutazioni di carattere morale o etico su persone che ricoprono cariche pubbliche, si deve occupare dei reati”.

E come la mettiamo con Razza, il suo fedelissimo piazzato alla Sanità che chiedeva di “spalmare” i dati dei morti? “L’espressione ‘spalmiamo i morti”- sostiene Musumeci – è stata assolutamente infelice, anche se si usa nel gergo. Può suscitare giustamente indignazione: però se si fosse detto distribuiamola o accreditiamola, forse avrebbe suscitato meno reazione. Quel termine si riferiva al fatto che quei dati erano arrivati dalle strutture con cinque giorni di ritardo, quindi non avrebbe avuto senso caricarli in un solo giorno, quello sì sarebbe stato atto falso. Non potevi dire che c’erano stati 26 morti in un giorno, quando erano stati in 4-5 giorni. Comunque li collochi il saldo finale non cambia”. Sul suo ex assessore la difesa di Musumeci è totale: “La migliore risposta l’ha dato questo ragazzo, Ruggero Razza, dato in pasto alla folla, quella folla che disse liberate Barabba. la lezione di Razza, di questo ragazzo cresciuto nelle caserme, nell’insegnamento del padre addestrato nell’Arma, formato alla Nunziatella, cresciuto accanto a me e al quale voglio bene come fosse un figlio pur non avendogli risparmiato critiche, sta vivendo giornate difficili. Potrebbe capitare a ciascuno di voi, per una parola mal detta, per avere compiuto un atto senza la dovuta meditazione. Prudenza serve, prudenza”. Quindi il presidente ha rispolverato quell’oratoria da destra estrema per respingere ogni opzione di dimissioni: “Solo i vili e i fuggiaschi si dimettono, siamo qui perché questa terra la vogliamo cambiare”. Ma come? Ma Razza non aveva dato una grande risposta dimettendosi? Di sicuro è con l’opposizione che ce l’ha il gonvernatore, visto che rivolgendosi a Pd e M5s ha detto: “Divertitevi. Ho visto tanti sciacalli ballare sui leoni in difficoltà. Divertitevi… tanto i leoni resteranno leoni… gli sciacalli resteranno sciacalli”.

Miccichè dice che non può più andare avanti… vuole il vaccino.

Rischia la vita….e vorrebbe ammazzare qualcuno…

Leave a Reply