Vaccini : I Governi Violano La Carta dei Diritti dell’Essere Umano, Grazie ai Pappagalli…

_χρόνος διαβασματός : [ 6 ] minutes

 

Un’introduzione hardcore è necessaria per i nostri 5 lettori.

Posso serenamente affermare che il 90% di chi si è laureato in Italia non ha un Q.I. particolarmente alto. Laurearsi non vuole dire affatto che si è intelligenti ma piuttosto che si ha una memoria allenata, utile a ripetere ciò che è scritto nei libri a memoria, come i merli indiani o i pappagalli.
Il 90% dei miei compagni di Liceo rispecchia in pieno questa descrizione: gente stupidissima dagli scherzi dozzinali, provenienti da famiglie di infami del ceto abbiente o così, e che giocavano a fare gli anticonformisti del cazzo.


A questi laureati super-intelligenti è affidata la conduzione della società, e da quello che si vede nei giornali …le cose vanno, grazie a loro, alla grandissima. Grazie a questi che… hanno studiato.
Questa introduzione è importante per capire quanto seguirà.

ilFattoQuotidiano:

C’è chi, per il 40,5%, aspetta “tranquillamente il proprio turno per fare il vaccino” o chi è addirittura entusiasta di poterlo fare e “non vede l’ora” di essere vaccinato (24%). E chi ha già ricevuto almeno una dose (8,7%). Ma anche una preoccupante area grigia che comprende scettici e ‘No Vax’ che può arrivare fino al 25% circa, un italiano su 4. Questo è il risultato emerso dall’indagine condotta dalla Fondazione Italia in Salute in merito alla percezione dei vaccini anti Covid-19, in relazione al consenso, all’affidabilità ed efficacia percepita.
Gli italiani intervistati dalla Fondazione Italia in Salute mostrano quindi un atteggiamento molto differenziato: se l’area degli ‘irriducibili’ che non intende farlo è limitata a un pur rilevante 7,5%, tra i perplessi può essere aggiunto il 9,9% che “attende di capire di più” e un 7,6% che “vorrebbe poter scegliere quale vaccino fare”. Una quota, quest’ultima, condizionata dal caso Astrazeneca (le interviste realizzate sono state fatte dal 24 al 30 marzo, una settimana dopo la sospensione temporanea, poi revocata, in seguito agli eventi tromboembolici riscontrati dopo la somministrazione, ndr) e che potrebbe venire influenzata adesso anche dallo stop negli Stati Uniti pure al vaccino Johnson&Johnson.
“Impatto pandemia maggiore sui giovani, uno su tre avverte sintomi depressivi”: l’indagine della

Dall’indagine emerge poi come le persone che però hanno patologie di vario tipo vogliano tutte essere vaccinate. E anche dal punto di vista sociale ci sono significative differenziazioni: le persone più istruite sono in genere più favorevoli ai vaccini, mentre chi non intende vaccinarsi ha ricevuto, nella maggior parte dei casi, un livello inferiore di istruzione. Dal report inoltre, emerge come siano state vaccinate anche persone “diffidenti in generale verso i vaccini e, soprattutto, persone che non hanno maturato un giudizio o il loro giudizio si colloca a metà strada tra la diffidenza e la fiducia”

Oh.

Quindi chi ha studiato conosce le Carte Costituzionali, i Diritti dell’Uomo, conosce che la libertà è frutto del sacrificio e non dell’opera dei loro cervelli assimilabili a poltiglie di nullità sociale?

Questi super-intelligentoni che hanno studiato, questi laureati del cazzo, hanno la pretesa di conoscere cosa sia ancora la dignità riservata agli esseri umani da questo sistema che loro stessi guidano imperturbabili verso la rovina finale?

Non hanno studiato per servire la società, ma loro stessi. Con recensioni del cazzo, chiusi dentro a quattro mura, non scopriranno mai niente, le scoperte scientifiche e filosofiche vengono dai noi Cavalieri del Confine, dell’ Oltreverso, dell’Altrove, o fringe.

Questo lo affermiamo non solo noi ma anche un grande e vero scienziato come Allan Savory:

Quando leggo sui giornali di razzismo mi viene da ridere… ma perchè questi super-intelligentoni che hanno studiato non sono razzisti? Perfino tutti i porci marxisti che ho conosciuto sono razzisti, magari meno quelli nati deboli fisicamente di natura o con tratti simili a quelli delle popolazioni che un tempo chiamavano del “terzo mondo”. Che Guevara era un omofobo e razzista convinto. Si, anche lui era laureato.

Le vaccinazioni obbligatorie di massa contravvengono ai Principi dei Diritti Fondamentali dell’Uomo.
Chi dice il contrario…NON HA STUDIATO REALMENTE e LETTERALMENTE.

La Democrazia e i suoi principi valgono, e dovrebbero applicarsi, in una società di EGUALI non nelle nostre società non omogenee, composte da non eguali.

DW:

La Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) a Strasburgo ha stabilito giovedì che le vaccinazioni obbligatorie non violerebbero la legge sui diritti umani e potrebbero essere necessarie nelle società democratiche.

La sentenza è arrivata a seguito della conclusione di una denuncia presentata al tribunale da famiglie ceche in merito a vaccini obbligatori per bambini.

“Le misure potrebbero essere considerate ‘necessarie in una società democratica'”, si legge nella sentenza del tribunale.

Ah davvero? Quindi la maggioranza ha votato per le vaccinazioni di massa? Quando?

Sebbene la sentenza non si occupasse direttamente dei vaccini COVID-19, gli esperti ritengono che potrebbe avere implicazioni per la campagna di vaccinazione contro il virus, soprattutto per coloro che finora hanno dichiarato di non accettare il vaccino.

Questa sentenza “rafforza la possibilità di una vaccinazione obbligatoria nelle condizioni dell’attuale epidemia di COVID-19“, ha detto all’agenzia di stampa AFP Nicolas Hervieu, un esperto legale specializzato nella CEDU.

La decisione ha affermato che i vaccini obbligatori somministrati dalle autorità sanitarie ceche erano in linea con il “superiore interesse” dei bambini.

“L’obiettivo deve essere che ogni bambino sia protetto contro malattie gravi, attraverso la vaccinazione o in virtù dell’immunità di gregge”, ha aggiunto.

La corte ha stabilito che la politica sanitaria ceca non viola l’articolo 8 sul diritto al rispetto della vita privata in conformità con la Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

Secondo la legge ceca, i bambini devono essere vaccinati contro nove malattie tra cui difterite, tetano, pertosse, epatite B e morbillo.

Il caso è stato portato in tribunale da famiglie che erano state multate o ai cui bambini era stato rifiutato l’accesso a un asilo nido per non aver rispettato il loro dovere di vaccinazione legale.

I paesi di tutta Europa hanno assistito a un’ondata di disinformazione riguardo alla pandemia di coronavirus. Ciò ha portato le persone non solo a essere scettiche sul coronavirus stesso, ma anche sui vaccini COVID-19.

Gli anti-vaxx – persone che si rifiutano di ricevere vaccini o di vaccinare i propri figli – hanno diffuso varie teorie del complotto sul perché i governi vogliono vaccinare le loro popolazioni.

Di conseguenza, i governi potrebbero essere in lotta con ampi segmenti della società che rifiutano di essere vaccinati, rendendo l’obiettivo dell’immunità di gregge molto più difficile.

Sebbene la sentenza della CEDU possa aver stabilito il precedente secondo cui le vaccinazioni obbligatorie non contravvengono alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo, ciò non significa che i paesi europei costringeranno le persone a essere vaccinate.

La democrazia tra non eguali non è vera democrazia ma è pura ed assoluta finzione.

Così come in Italia non esiste realmente la proprietà privata ma esclusivamente la proprietà in affitto, ma ai pappagalli laureati dell’era moderna la cosa va bene, va benissimo, perchè hanno capito veramente quello che hanno studiato. In pieno.

Le Elite sostenute dai super-intelligentoni laureati, o pappagalli, hanno così stabilito: “Le persone su Internet diffondono disinformazione sui vaccini e le persone sono così stupide che non riescono a capire cosa sia giusto e sbagliato, quindi dobbiamo prendere le loro decisioni per loro“.

Non sono stupide quando vanno a votare o a sostenere queste Elite di mentecatti politici?

Le persone che promuovono questa falsa democrazia in realtà non credono che le masse dovrebbero decidere su un bel nulla, ma solo decidere di recarsi alle urne e dare un colpo di matita su un pezzo di carta igienica chiamato “Scheda Elettorale”, tutto qui.

Quindi se noi poveri contadini ed ignoranti non siamo da soli in grado di decidere perchè DOBBIAMO DECIDERE I NOSTRI GOVERNI?

Richiamo allora alla memoria dei merli indiani, o dei pappagalli, super-intelligentoni qualcosa chiamata:
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (UDHR), uno dei documenti fondamentali dell’ordine moderno della c.d. democrazia.

Adottata nel 1948 dalle Nazioni Unite, definita la Carta dei Diritti dell’Uomo, un documento semplice che elenca le libertà fondamentali che non possono essere violate in una Democrazia che si rispetti:

Tutti sul Pianeta Terra devono assolutamente godere di questi diritti, i Governi DEVONO garantire questi diritti secondo la Carta delle Nazioni Unite, siglata da un fottio di Governi, anche l’Italia tra questi.

Nell’ultimo articolo manca forse la voce: “A meno che non ci sia un virus“?

La verità è che avendo questi pappagalli laureati  a condurre la carrozza davanti a noi commoner quella Carta Fondamentale sui Diritti dell’Uomo è pensata solo come un pò meno eguale della carta per assorbire l’olio fritto sui cibi.

I nuovi totalitarismi non si costruiscono più come un tempo con la cruda, o a volte crudele, realtà di pensiero e azione sullo stesso piano ma sulla menzogna, sull’inganno, sull’ipocrisia.

Noi contadini, o poveri schiavi della gleba, queste cose ovviamente non le capiamo ma diamo il voto a quelli che CAPISCONO QUESTE COSE, e le capiscono veramente bene.

Non siamo governati democraticamente ma da tiranni e pappagalli abili a creare situazioni di emergenza e di profitto in contemporanea: ammazzando, lucrando, rubando, corrompendo attraverso quello che chiamano “globalismo”.

Riassunto:

Quelli che avete votato si arricchiscono grazie alla corruzione operata dalle case farmaceutiche.

I vaccini (tranne lo Sputnik V) non vengono processati allo stesso modo per massimizzare i profitti e minimizzare i costi di produzione.

L’Informazione è pagata allo stesso modo per servire la tirannia delle Elite sostenute dal balbettio dei pappagalli laureati super-intelligentoni, quelli che non scopriranno mai niente, e non verranno ricordati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *