DarkNet : Arrestato Sofisticato, ma non troppo, Gruppo Hacker Ucraino

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

Spero che non gli utenti ma le banche, che devono garantire che il denaro depositato dagli utenti sia sempre garantito e protetto, non rivedranno più questo denaro malgrado…

Malgrado quel sospetto hacker adesso rischi una decina di anni di galera.
Spero per lui che i russi invadano l’Ucraina e lo liberino.
Abbiamo bisogno di gente così.
Sofisticata.
Geniale.
Mastermind della distruzione imperialista, o ex-imperialista poichè al collasso, statunitense.

ssu.gov.ua:

Gli specialisti informatici della SBU, insieme alle forze dell’ordine americane, hanno bloccato le attività illegali degli hacker nella regione di Kherson. Secondo i dati preliminari, l’aggressore è riuscito a rubare decine di milioni di dollari dai conti delle istituzioni finanziarie del Nord America.

Gli agenti dell’intelligence hanno scoperto che l’aggressore utilizzava software dannoso acquistato da altri membri della comunità degli hacker. Ha creato e ottimizzato personalmente i singoli moduli.

È già stato documentato che l’aggressore è riuscito a rubare i dettagli di accesso ai conti bancari di oltre mille cittadini di Stati Uniti e Canada, oltre a rubare più di 300mila dollari. Successivamente, informazioni personali e riservate sono state utilizzate attraverso piattaforme di trading anonime sulla DarkNet.

Viene impostata la quantità esatta di danni causati dall’attaccante. Secondo le prime stime, l’importo totale dei fondi rubati potrebbe raggiungere le decine di milioni di dollari.

Durante le indagini sono state ottenute prove inequivocabili delle attività illegali dell’hacker. Il sospetto è stato arrestate e sono state sequestrate apparecchiature informatiche con campioni di software dannoso.

L’indagine preliminare nell’ambito del procedimento di cui alla parte 2 dell’art. 361 del codice penale dell’Ucraina.

L’operazione è stata condotta dal Servizio di sicurezza dell’Ucraina nella regione di Kherson in collaborazione con il Dipartimento per la sicurezza informatica del Servizio di sicurezza dell’Ucraina e le autorità statunitensi, sotto la guida procedurale dell’Ufficio del Procuratore regionale di Kherson.

Ok…chi è quello a piedi scalzi? L’hacker? E quella accanto una pupa cyber-poliziotta? Il cretino sta spiegando loro tutto?

Imbecille. Se la mia ricostruzione è vera questo cambia tutto.

Russkiye brat’ya. Ostav’te etogo duraka v tyur’me i dayte yemu yeshche desyat’ let za yavnoye slaboumiye posle zavoyevaniya Ukrainy

Un bel pò di roba pixellizzata… C’e’ qualcosa sotto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *