Arkansas, USA : Uomo uccide la Compagna, Un Figlio nel suo Grembo, il Primo Figlio di Lei, e Se Stesso

Bisogna capire, NON…capirle.

Credo che un tale che ingaggia una relazione stabile con una donna quando questa ha già un figlio da una precedente relazione ami davvero questa persona che si è scelto alla “follia”…

Questo è utile per capire quello che è successo.

NY Post:

Un uomo dell’Arkansas ha sparato e ucciso sua moglie incinta di 23 anni e suo figlio piccolo prima di puntare la pistola su se stesso in un orribile omicidio-suicidio, hanno detto le autorità.

La polizia ritiene che David Wayne Priest, 24 anni, abbia aperto il fuoco all’interno dell’appartamento della famiglia Van Buren domenica presto durante una discussione, secondo quanto riportato da 40/29 News.

Un vicino che viveva nell’altra metà del loro duplex ha chiamato il 911 intorno alle 12:40 e ha detto che i proiettili avevano squarciato il suo muro, con uno che ha persino colpito la sua testiera, proprio sopra dove lui e sua moglie avevano dormito.

La polizia ha detto che David Wayne Priest è morto mentre era in ospedale.

Gli ufficiali del dipartimento di polizia di Van Buren sono arrivati ​​per trovare Paiden Nicole Priest e suo figlio di 2 anni, Grayson Alexander Beckham, morti per ferite da arma da fuoco.

Secondo la polizia, David era ancora vivo, anche se in seguito è morto per le ferite riportate in un ospedale.

“Questo è uno dei casi peggiori che abbiamo mai dovuto affrontare”, il sergente. Ha detto Jonathan Wear. “Ma crediamo che questo sia stato fatto da David Priest“.

I vicini hanno sentito discutere animosamente nell’appartamento della coppia poco prima del bagno di sangue, ha aggiunto.

I poliziotti hanno detto che Paiden era nel terzo trimestre di gravidanza. David era il patrigno del suo bambino.

“Un paio di settimane fa giocavano tutti fuori”, ha ricordato la vicina Sarah Beals all’outlet, aggiungendo che la famiglia è sempre stata “gentile” e “dolce”.

Sgt. Jonathan Wear ha detto che questo è stato “uno dei casi peggiori” su cui ha dovuto lavorare.

“La moglie è bellissima ed era così carina e il bambino era così dolce, così gentile”, ha detto Beals. “Nessuna vita innocente dovrebbe essere tolta e un bambino non ancora nato e un bambino – nessuna vita dovrebbe essere tolta”.

Si, era bellissima, tante troie lo sono, esattamente come le Sirene che facevano schiantare sugli scogli le navi uccidendo capitano e marinai.

Non credo lui avesse amanti. Quindi?

Scenario 1 : Il figlio in grembo non era suo, come  il primo, da qui la lite e la follia finale.

Questa foto tuttavia dovrebbe essere nella prima gestazione della donna, quindi il ragazzo la prese con sè quando già incinta di un altro. Che uomo.

Scenario 2 : Il figlio era suo ma lei è andata a “cavallo” con qualcun altro nel frattempo perchè era una troia.

Scenario 3 : Un Killer pagato da qualcuno, forse il primo compagno della vittima, ha eseguito l’omicidio perfetto.

Non si giustifica la violenza. Specialmente su se stessi per colpa di una troia.

Nello scenario 1 il tale poteva uscire fuori con le sue gambe da casa o far uscire lei e mandarla a farsi fottere per come era abituata a fare, ma avrebbe cresciuto 2 figli non suoi con una troia, e se poi sarebbero diventati tre o quattro?

Nello scenario 2, che è il più probabile, cioè l’amico non se l’e’ sentita di avere un figlio da una troia e ha perso la testa, poteva tentare la strada dell’aborto, o procedere alle pubblicazioni della storia svergognando la puttana.
Sarebbe stato sempre meglio di finire la vita in quel modo per colpa di una troia.

Lo scenario 3 è il meno probabile, intuitivamente impercorribile.

Se sfogliate queste foto troverete tante similarità in quella che è una felicità del tutto artificiale, statica ed antiteticamente triste con le foto dei vari account facebook dei vostri paesani.

Felicità e piombo.

    

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *