Pandemia : La Morte di Vivek fa Capire che Il Vaccino in India Sta Causando Migliaia di Morti?

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

Sanno benissimo che con questi vaccini non fermeranno la pandemia. Ma ormai il danno è fatto. Ho deciso che non mi vaccinerò. E questa è una di quelle storie che corroborano la narrativa, valida, del No.

Per quello che mi ricordi…ho sempre voluto fare lo scrittore gangster….

Una celebrità indiana, che si è fatta promotrice del vaccino contro il Sars Cov2 è morta per complicazioni di salute sicuramente legate proprio al vaccino, che gli era stato inoculato 48 ore prima, riporta il Times of India.

L’attore, comico e musicista tamil di 59 anni noto come Vivek, già ambasciatore del verde per l’India, (lavorava per ridurre l’inquinamento della plastica), era diventato in questi ultimi tempi un forsennato promotore dei vaccini.

Vivek diceva che il vaccino è sicuro per tutti, poveri e ricchi, e che era giusto farlo, era necessario.

Il 15 Aprile ha ricevuto la sua dose di vaccino presso un ospedale privato. Il giorno dopo aver ricevuto il vaccino, Vivek ha avvertito mancanza di respiro e dolore al petto. Lo hanno ricoverato all’ospedale privato SIMS di Chennai. Le sue condizioni sono diventate critiche, si è scoperto che aveva molti coaguli di sangue, incluso uno nell’arteria anteriore sinistra che ha portato a insufficienza cardiaca. E’ morto il 17 Aprile ed ha avuto un funerale di stato.

Qui un video virale pubblicato su Twitter che mostra quello che sembra essere un leader della comunità tamil locale fuori dall’ospedale dove l’attore è morto che protesta per quello che è accaduto.

L’uomo nel video si rifiuta di indossare una maschera, e poi chiede: “Il popolo indiano è un porcellino d’India? O siamo cani rabbiosi? Colpirete semplicemente le persone in quel modo? Qual è il contenuto di quel vaccino? ” Chiede di sapere perché le persone sono costrette a prendere il vaccino. Inoltre ma non meno importante, accusa i giornalisti di essere degli assassini, loro uccidono la gente con la loro propaganda di verità assolute sponsorizzate da Social e Governi, con le loro verità assolute si, però a scadenza, o edizione limitata. Pagati per trasformare la realtà.

Come scritto precedentemente i media internazionali affermano da giorni che l’India ospita un’ecatombe, e che il virus ha un’altra variante più potente e sconosciuta ai vaccini nata proprio lì. Immagini ovunque su Internet di corpi bruciati in massa. Un olocausto, che appunto significa bruciare cadaveri per deliziare Dio con il loro profumo.

Era chiaro che in posto sporco come l’India, dove la povertà e le condizioni igieniche insufficienti sono regole sociali dure a morire, il virus avrebbe trovato terra fertile.

Alcuni dicono che il vaccino in India abbia causato migliaia di morti. Credibile. Il vaccino in un corpo malnutrito ed esposto ad una igiene precaria non gioverebbe minimamente al miglioramento della salute di un individuo.

In India è impossibile sapere con certezza, visto le vaste aree suburbane e rurali incontrollate, quanti infetti vi sono, come possiamo quindi conoscere quante persone sono decedute dopo il vaccino?

Intanto i media in ogni paese del mondo si impegnano completamente a promuovere questi vaccini.  Che dite, possiamo fidarci? Se leggete, o avete già letto, la nostra narrativa su quello che fu la loro narrativa allora no, non c’e’ da fidarsi. Hanno detto tutto ed il contrario di tutto.

L’India afferma di aver somministrato 143 milioni di dosi dei vari vaccini contro il coronavirus. Nelle ultime sei settimane sono stati somministrati circa 120 milioni di questi vaccini, ma il presunto bilancio delle vittime del morbo è iniziato a salire proprio sei settimane fa, arrivando a doppiare in un mese i morti dichiarati lo scorso anno. Strano o improbabile, se non vogliamo spiegarlo con il semplice fatto che è stato il vaccino ad incrementare queste morti.

Un’altra spiegazione da aggiungere è che tutti i vaccini attuali contro il virus non sono efficaci granchè contro le varianti, sicuramente non lo sono per la variante indiana. Quindi quelle vaccinazioni in India sono state pressochè inutili.

Vogliono l’immunità di gregge con un virus che fugge dal gregge per poi ritornare sotto altre spoglie, in un loop che al momento sembra infinito.

Non solo è il vaccino la cosa inutile ma pure questi Governi e questi Media Occidentali. La gente deve vaccinarsi contro le loro continue menzogne, ecco quale vaccino dovrebbero fare, fin dalla tenera età.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *