Devil’s Underworld : L’Anello Oscuro della Corte di Jeffrey Epstein – Chapter Three

_χρόνος διαβασματός : [ 4 ] minutes

 

Highway to the Danger Zone I’ll take you right into the Danger Zone

Esiste, un malato mondo sotterraneo di pedofili depravato e perverso. Un anello oscuro composto da noti personaggi della finanza, della politica, dell’arte, della musica, del cinema e dello spettacolo.
Questi hanno legami condivisi, stessi interessi, visitano gli stessi luoghi, hanno lo stesso gusto nello scegliere la loro cerchia più stretta di amici, colleghi e soci.
Hanno tutti una doppia vita, e sotto la superficie di ciò che si vede in televisione e nei film scorre un’autentica linfa satanica, malvagità che sgorga e si riversa su poveri giovani innocenti, bambini e adolescenti.

Il Pizzagate è reale, fino a prova contraria.

 

André Tomes Balazs

Un altro potente ricco, stupratore. Collegato praticamente a tutti, da Epstein ai Rothschild, ai Politici, etc. ed anche al Mossad, che lo ha usato per spiare gli ospiti di interesse dei suoi hotel in cambio di protezione delle sue perversioni e dei suoi traffici.

Wiki:

André Tomes Balazs (nato il 31 gennaio 1957) è il presidente e CEO di André Balazs Properties che include un portafoglio di hotel negli Stati Uniti e residenze a New York, in particolare a New York City.
Nel 2017, il New York Times ha riportato accuse secondo cui Balazs aveva tentato di stuprare Amanda Anka a Londra durante una cena da lui organizzata per Jennifer Aniston e Justin Theroux. [33] Una dichiarazione rilasciata da Amanda Anka e suo marito, Jason Bateman, ha affermato che “le sue azioni sono state affrontate in quel momento”. [34]
Ha avuto anche una relazione con Chelsea Handler tr ail 2011 e il 2013.

Cioè lo hanno fermato appena in tempo.

Balazs è particolarmente importante poichè punto di congiunzione tra gli individui dell’anello oscuro descritti nei precedenti capitoli e quelli futuri….cioè quelli che saranno descritti dopo di lui.


La signora accanto a Balazs e Ghislaine Maxwell è la signora Abramovic, moglie o ex moglie del magnate russo

LONDON, ENGLAND – OCTOBER 10: (L to R) Andre Balazs, Princess Beatrice of York and Nat Rothschild attend the book launch party for “How Google Works” by Eric Schmidt and Jonathan Rosenberg, hosted by Jamie Reuben, at The Chiltern Firehouse on October 10, 2014 in London, England. Che bel trio, dirondin dirondan: Balazs con la Principessina Beatrice, figlia del Duca di York e il celeberrimo Nat Rothschild, la cui compagnia non ci lascerà presto.

Balazs con Chelsea Handler
Ecco cosa fanno le puttane scoppiate di mezza età…quello che fa la Handler.

 

Bill Gates of Hell

*Aggiornamento 10 Maggio 2021:

La differenza tra questa Commentary board e il Daily Mail, ricordo che in questo articolo del 5 Maggio 2021 si dava una chiave di comprensione al divorzio del sIgnor e della SIgnora Gates. Bene, così il Daily Mail ieri 9 maggio 2021:

***

Che dire di Bill Gates…se non che..è…un pedofilo ?

Che dite..la moglie lo avrà lasciato per questo motivo?

No?


N.Y.Times:

Nell’immagine: nella villa di Jeffrey Epstein a Manhattan nel 2011, da sinistra: James E. Staley, all’epoca dirigente senior di JPMorgan; l’ex segretario al Tesoro Lawrence Summers; Mr. Epstein; Bill Gates, co-fondatore di Microsoft; e Boris Nikolic, che era il consulente scientifico della Bill and Melinda Gates Foundation.
C’erano miliardari (Leslie Wexner e Leon Black), politici (Bill Clinton e Bill Richardson), premi Nobel (Murray Gell-Mann e Frank Wilczek) e persino reali (il principe Andrew).
Pochi, però, paragonati per prestigio e potere alla seconda persona più ricca del mondo, un luminare brillante e intensamente riservato: Bill Gates. E a differenza di molti altri, il signor Gates ha iniziato la relazione dopo che il signor Epstein è stato condannato per crimini sessuali.
Il signor Gates, il co-fondatore di Microsoft, la cui fortuna di oltre 100 miliardi di dollari ha dotato la più grande organizzazione di beneficenza del mondo, ha fatto del suo meglio per ridurre al minimo i suoi legami con il signor Epstein. “Non avevo alcun rapporto d’affari o amicizia con lui”, ha detto il mese scorso al Wall Street Journal.
[…]
Il signor Gates e il signor Epstein continuavano a vedersi. La signora Arnold non avrebbe detto quante volte i due si erano incontrati.
Nel marzo 2013, il signor Gates ha volato sull’aereo Gulfstream del signor Epstein dall’aeroporto di Teterboro nel New Jersey a Palm Beach, in Florida, secondo un manifesto di volo. La signora Walker ha detto che il signor Gates, che ha il suo jet da 40 milioni di dollari, non sapeva che fosse l’aereo del signor Epstein

Tra parentesi: l’aereo di Jeffrey Epstein che portava miliardari come gates e gli altri porci sulla sua isola privata con tempio degenerato annesso, dove si consumavano riti massonici spiccioli, ha un nome: LOLITA EXPRESS, anche inteso come Air Fuck One. Stupravano le minorenni sul volo davanti a tutti.

E Gates lo ha preso regolarmente per anni, e sapeva dove lo stava portando e da chi.

E non abbiamo finito.

La signora Walker, qui sotto ritratta in foto:

conosceva il signor Epstein dal 1992, è entrata a far parte della Gates Foundation come responsabile del programma senior nel 2006.

Qui il recording del piano di volo di “LOLITA EXPRESS”:

[Lolita Express – Flight Manifest]

 

 

Lesley Groff

Irish Times:

Lesley Groff, assistente esecutivo di Epstein per quasi 20 anni, è stato una dei possibili co-cospiratori nominati nel patteggiamento del 2008 che gli avvocati di Epstein hanno concordato con l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale della Florida.
Ha detto in un’intervista del 2005 al New York Times che ha risposto al telefono di Epstein e ha gestito il suo programma, che includeva incontri con eminenti scienziati, dirigenti di Wall Street, dignitari stranieri e politici statunitensi.
Negli anni, ha detto nel 2005, ha stretto un legame speciale con il finanziere, anticipando le sue esigenze. “So cosa sta pensando”, ha detto in quel momento.
Ma Ransome ha detto nella sua causa che Groff, ora 53enne, ha anche organizzato viaggi e alloggio per il flusso apparentemente infinito di ragazze adolescenti e giovani donne che hanno fornito a Epstein massaggi erotici.

Troia.

 

Rachel “Ray” Chandler

Consideriamo Rachel Chandler, detta Ray, una sorta di asso piglia tutto in seno alla corte di Jeffrey Epstein and Madame Ghislaine Maxwell.

Ufficialmente una fotografa professionista di base a New York, titolare di un’agenzia di modelle, non ufficialmente una reclutatrice di minorenni o altri affari essendo un’interlocutrice di un vero Gotha del Glamour e dell’Alta Finanza tra Londra e Los Angeles.

 

[Continua nel Capitolo Quattro]

Leave a Reply