Germ Warfare : Pubblicato Un Dossier del P.L.A. in cui si afferma che Virus Manipolati Devono Essere Usati in Una Guerra Mondiale

_χρόνος διαβασματός : [ 7 ] minutes

 

Perchè non dovrebbe essere vero? Perchè non dovrebbe essere vero che la Cina si prepara ad un Terzo Conflitto Mondiale predisponendo l’uso di armi chimiche e batteriologiche?

Prima di leggere del dossier, dovreste leggere I Segreti del Laboratorio di Wuhan.

Solo cercare di capire l’origine del virus non è affatto semplice, e sicuramente queste letture aiuteranno molto a semplificare questa ricerca della verità.

Come già scritto qui, nessuno sa realmente da dove arrivi il virus Sars Cov2, nessuno deve escludere che arrivi da un laboratorio di Wuhan, nessuno.

C’e’ molta ignoranza in Europa non perchè la gente è povera ma perchè la gente non legge e non confronta i dati delle proprie letture per scovare incongruenze, contraddizioni e porsi le domande chiave giuste.

Il nostro lavoro qui è proprio questo, mortificarlo leggendo solo i titoli delle nostre notizie significa mortificare voi stessi.

I virus sono usati come armi di distruzione di massa, economie occidentali al collasso, istruzione precaria, governi e stampa che manipolano l’opinione pubblica, lockdown che tramortiscono la psiche delle persone. Una guerra al mondo vera e propria allestita dalla Cina Comunista e dal Globalismo Marxista.

 

DailyMail:

Gli scienziati cinesi si stanno preparando per una terza guerra mondiale combattuta con armi biologiche e genetiche incluso il coronavirus negli ultimi sei anni, secondo un documento ottenuto dagli investigatori statunitensi.

Il documento bomba, a cui ha avuto accesso il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, insiste sul fatto che sarà “ l’arma principale per la vittoria ‘‘ in un tale conflitto, delineando anche le condizioni perfette per rilasciare un’arma biologica e documentando l’impatto che avrebbe sul “ sistema medico del nemico.

Quest’ultima prova che Pechino considerava il potenziale militare dei coronavirus della SARS già nel 2015 ha anche sollevato nuovi timori sulla causa del Covid-19, con alcuni funzionari che credono ancora che il virus possa essere sfuggito da un laboratorio cinese.

Perchè “credono ancora” ? E’ stato forse dimostrato con certezza l’origine del virus? Giornalisti pezzi di merda.

Il dossier degli scienziati e dei funzionari sanitari dell’Esercito popolare di liberazione, i cui dettagli sono stati riportati su The Australian, ha esaminato la manipolazione delle malattie per fabbricare armi “in un modo mai visto prima“.

L’Istituto di virologia di Wuhan ha raccolto numerosi coronavirus dai pipistrelli sin dall’epidemia di SARS nel 2002.
Hanno anche pubblicato articoli che descrivono come questi virus pipistrello hanno interagito con le cellule umane.
Il personale dell’ambasciata degli Stati Uniti ha visitato il laboratorio nel 2018 e “aveva gravi problemi di sicurezza” per i protocolli che venivano osservati nella struttura.

Il laboratorio si trova a sole otto miglia dal mercato ittico di Huanan, dove è scoppiato il primo gruppo di infezioni a Wuhan.

Il mercato è a poche centinaia di metri da un altro laboratorio chiamato Wuhan Centers for Disease Prevention and Control (WHCDC).

Il WHCDC teneva nei suoi laboratori animali colpiti da malattie, inclusi circa 605 pipistrelli.

Coloro che supportano la teoria sostengono che il Covid-19 potrebbe essere trapelato da una o entrambe queste strutture e diffondersi nel mercato ittico.

Ricordo che la Cina ha impedito materialmente le indagini degli espeerti internazionali del WHO, ma questo all’Europa Unita del cazzo non importa perchè in Cina i nostri ministri e i loro figli fighetti hanno delle fabbriche.

La maggior parte sostiene che questo sarebbe stato un virus che stavano studiando piuttosto che uno che è stato progettato.

L’anno scorso un articolo bomba della South China University of Technology, sponsorizzata da Pechino, ha raccontato come una volta i pipistrelli abbiano attaccato un ricercatore del WHCDC e “sangue di pipistrello era sulla sua pelle”.

Il rapporto afferma: “Le sequenze genomiche dei pazienti erano identiche per il 96% o l’89% al coronavirus Bat CoV ZC45 originariamente trovato nel Rhinolophus affinis (pipistrello a ferro di cavallo intermedio)”.

Descrive come gli unici pipistrelli nativi si trovano a circa 600 miglia di distanza dal mercato del pesce di Wuhan e che la probabilità che i pipistrelli volino dalle province di Yunnan e Zhejiang era minima.

Uno dei ricercatori del WHCDC ha descritto di mettersi in quarantena per due settimane dopo che un pipistrello gli aveva urinato addosso.

E menziona anche la scoperta di una zecca viva da un pipistrello – parassiti noti per la loro capacità di trasmettere infezioni attraverso il sangue di un animale ospite.

“Il WHCDC era anche adiacente all’Union Hospital (Figura 1, in basso), dove il primo gruppo di medici è stato infettato durante questa epidemia.” Il rapporto dice.

“È plausibile che il virus si sia diffuso e alcuni di loro abbiano contaminato i primi pazienti di questa epidemia, sebbene siano necessarie prove concrete in studi futuri”.

Gli autori del documento insistono sul fatto che una terza guerra mondiale “sarà biologica”, a differenza delle prime due guerre descritte rispettivamente come chimica e nucleare.

Facendo riferimento alla ricerca che ha suggerito che le due bombe atomiche sganciate sul Giappone li hanno costretti ad arrendersi e, determinando la fine della seconda guerra mondiale, affermano che le armi biologiche saranno “l’arma principale per la vittoria” in una terza guerra mondiale.

Il documento delinea anche le condizioni ideali per rilasciare un’arma biologica e causare il massimo danno.
Gli scienziati affermano che tali attacchi non dovrebbero essere effettuati nel bel mezzo di una giornata limpida, poiché la luce solare intensa può danneggiare gli agenti patogeni, mentre la pioggia o la neve possono influenzare le particelle di aerosol.

Invece, dovrebbe essere rilasciato di notte, o all’alba, al tramonto o con tempo nuvoloso, con “una direzione del vento stabile … in modo che l’aerosol possa fluttuare nell’area target”.

Nel frattempo, la ricerca rileva anche che un simile attacco comporterebbe un’ondata di pazienti che necessitano di cure ospedaliere, che quindi “potrebbero causare il collasso del sistema medico del nemico“.

Altre preoccupazioni includono la ricerca cinese “ Guadagno di funzione ” presso l’Istituto di virologia di Wuhan – vicino a dove è stato scoperto il primo focolaio di Covid – in cui i virologi stanno creando nuovi virus che si dice siano più trasmissibili e più letali.

Il deputato Tom Tugendhat, presidente della commissione per gli affari esteri, ha dichiarato: “Questo documento solleva grandi preoccupazioni circa le ambizioni di alcuni di coloro che consigliano i vertici del partito. Anche sotto i controlli più stretti queste armi sono pericolose.

Alla fine della pandemia SarsCov2 un nuovo virus sorgerà dalla Cina. Ma i Governi dei genitori dei fighetti e i loro sguatteri giornalisti marxisti vi diranno ancora che la Cina non è colpevole. E voi ci crederete proprio come ci avete creduto fino ad ora.

L’esperto di armi chimiche Hamish de Bretton-Gordon ha dichiarato: “La Cina ha sventato tutti i tentativi di regolamentare e sorvegliare i suoi laboratori in cui tale sperimentazione potrebbe aver avuto luogo“.

Il documento, New Species of Man-Made Viruses as Genetic Bioweapons, afferma: “A seguito degli sviluppi in altri campi scientifici, ci sono stati importanti progressi nella fornitura di agenti biologici.
“Ad esempio, la nuova capacità di congelare i microrganismi ha reso possibile immagazzinare agenti biologici e aerosolizzarli durante gli attacchi.”

Il direttore esecutivo dell’Australian Strategic Policy Institute Peter Jennings ha anche sollevato preoccupazioni sulla ricerca biologica cinese sui coronavirus che potrebbero essere utilizzati come armi in futuro.

Non esiste una chiara distinzione per la capacità di ricerca, perché il fatto che venga utilizzata in modo offensivo o difensivo non è una decisione che questi scienziati prenderebbero“, ha affermato.

Ricordo che la comunità scientifica in Cina non è libera ma è sotto una Dittatura Comunista, ma…
questo all’Europa Unita del cazzo non importa perchè in Cina i nostri ministri e i loro figli fighetti hanno delle fabbriche.

‘Se stai sviluppando abilità apparentemente per proteggere i tuoi militari da un attacco biologico, stai allo stesso tempo dando ai tuoi militari la capacità di usare queste armi in modo offensivo. Non puoi separare le due cose.

Le agenzie di intelligence sospettano che Covid-19 possa essere il risultato di una fuga involontaria dal laboratorio di Wuhan. Ma ancora non ci sono prove che suggeriscano che sia stato rilasciato intenzionalmente.

Intenzionalmente o no, se giochi col fuoco….
Il fatto è che non importa se un cinese abbia mangiato un pipistrello o se un addetto di un laboratorio a Wuhan è stato incauto, il fatto è che le Nazioni del Mondo stanno affrontando una guerra vera e propria in grande stile. N’est pas?

E il PIL cinese è ora superstellare, come saranno contenti i fighetti cocchi di mamma ministro e di papà ministro.

Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che tutte le ipotesi sono “sul tavolo” e richiedono ulteriori indagini dopo aver letto il rapporto della missione di esperti internazionali a Wuhan.

Ma i suoi commenti sono arrivati ​​poche ore dopo che è emerso che il rapporto ha respinto la teoria delle perdite di laboratorio e ha affermato che la trasmissione del virus dai pipistrelli agli esseri umani attraverso un altro animale è lo scenario più probabile.

Il rilascio del rapporto è stato ripetutamente ritardato, sollevando dubbi sul fatto che la parte cinese stesse cercando di distorcere le conclusioni per evitare che la colpa della pandemia colpisse la Cina.

Tedros Adhanom Ghebreyesus è un volgare terrorista, se qualcuno giallo in faccia gli ha fatto un trasferimento di denaro in qualche conto corrente cifrato non credo che il mondo lo scoprirà presto.

I documenti ottenuti da The Mail on Sunday rivelano che nove anni fa è stato lanciato un programma nazionale, diretto da un importante ente statale, per scoprire nuovi virus e rilevare la “materia oscura” della biologia coinvolta nella diffusione delle malattie.

Uno dei principali scienziati cinesi, che ha pubblicato la prima sequenza genetica del virus Covid-19 nel gennaio dello scorso anno, ha scoperto 143 nuove malattie solo nei primi tre anni del progetto.

Il fatto che un tale progetto di rilevamento dei virus sia guidato da scienziati sia civili che militari sembra confermare le affermazioni incendiarie degli Stati Uniti sulla presunta collaborazione tra l’Istituto di virologia di Wuhan (WIV) e le forze armate del paese di 2,1 milioni di persone.

Scienziati militari.

[…]
In seguito è emerso che ha cambiato il suo nome da un altro virus identificato in un articolo precedente, oscurando così il suo legame con tre minatori che sono morti per una strana malattia respiratoria che hanno catturato mentre pulivano escrementi di pipistrello.

Il professor Shi ha anche ammesso che nella miniera erano stati raccolti altri otto virus della SARS non identificati. L’istituto ha messo offline il suo database di campioni di virus nel settembre 2019, solo poche settimane prima che i casi di Covid esplodessero a Wuhan.

Negli ultimi anni, l’esercito cinese ha aumentato le sue assunzioni di scienziati dopo che il presidente Xi Jinping ha affermato che questo è stato un elemento chiave nella marcia della nazione per la supremazia globale.

Lianchao Han, un dissidente che lavorava per il governo cinese, ha detto che il coinvolgimento di Cao ha sollevato il sospetto che i ricercatori militari esperti in coronavirus potrebbero anche essere coinvolti in operazioni di bio-difesa.

“Molti lavorano da anni con istituti di ricerca occidentali per rubare il nostro know-how, ma la Cina si rifiuta ancora di condividere informazioni critiche un anno dopo che la pandemia ha ucciso oltre tre milioni di persone”.

E’ oltremodo evidente che la manipolazione smodata di virus eseguita in Cina da oltre una decade non abbia a che fare con alcuna cura di malattie piuttosto con la creazione di armi biologiche.

Dopo che gran parte della popolazione mondiale morirà ci sarà un nuovo inizio, ma per quale Nazione?

Leave a Reply