Australia, Grande Epidemia di Sifilide e Gonorrea: Aumento Esponenziale di Casi di Malattie Veneree Più Che di Covid-19

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

Che i luridi rossi abbiano quel che meritano.


Il declino nella sporcizia materiale ed immateriale prodotta da questa civiltà al collasso.

Come mai i governi dagli anni 80 non pensarono a proteggere così come fanno ora i cittadini da morbi altrettanto nefasti, sgradevoli, da film horror, proprio come la sifilide, l’AIDS, epatite, etc?

Occupiamoci così della grande Australia, patria di ricchi bastardi mezzosangue.

Tirate fuori le maschere prima di proseguire però.

News.com.au:

Melbourne è attualmente alle prese con un’epidemia di sifilide, ma gli esperti sanitari temono che un’altra infezione a trasmissione sessuale sia in aumento: la gonorrea.

Uno specialista ha spinto uno specialista a dire che stiamo vivendo in “un’era di malattie sessualmente trasmissibili”, poiché gli esperti avvertono che l’uso di app di appuntamenti sta aumentando la diffusione.

I dati del Melbourne Sexual Health Center pubblicati questa settimana hanno rivelato che c’è stato un aumento del 45% dei casi di sifilide notificati tra il 2015 e il 2018.

L’esplosione di infezioni aveva preoccupato gli esperti sanitari abbastanza da dire che “era in atto un’epidemia”.

Ciò include un picco del 220% nei casi tra le donne.

“La principale preoccupazione per l’aumento della sifilide tra le donne in età riproduttiva è l’infezione durante la gravidanza e la sifilide congenita”, ha detto il professore associato dell’epidemiologo Eric Chow.

“Sappiamo che la sifilide può causare gravi complicazioni durante la gravidanza e persino provocare la morte del bambino, quindi esortiamo tutte le donne ad alto rischio a sottoporsi a screening durante il terzo trimestre oltre allo screening universale durante il primo”.

La sifilide inizia con la comparsa di piaghe o ulcere, prima di svilupparsi in un’eruzione cutanea

La maggior parte delle infezioni da sifilide si verifica negli uomini gay o bisessuali.

Gli ultimi dati mostrano un aumento del 21% delle infezioni tra gli uomini nelle relazioni omosessuali a Melbourne.

Ma c’è stato anche un aumento del 129% degli uomini eterosessuali.

I sobborghi occidentali e sudorientali di Melbourne sono stati i più colpiti dall’aumento delle infezioni a Brimbank, Melton e Casey.

Tuttavia, il dottor Chow ha detto che non si è conclusa con l’aumento dei casi notificati di gonorrea.

“A livello globale stiamo assistendo a un aumento delle malattie sessualmente trasmissibili e della gonorrea”, ha detto.

La gonorrea è un’infezione causata da un batterio a trasmissione sessuale che infetta sia i maschi che le femmine e di solito colpisce i genitali, il retto o la gola.

Il dottor Chow ha detto che c’erano preoccupazioni internazionali su una crescente resistenza agli antibiotici prescritti per il trattamento della gonorrea.
“Questo è abbastanza preoccupante perché renderà l’infezione più difficile da trattare”, ha detto.
Ha detto che ora avrebbero esaminato il monitoraggio della gonorrea nello stesso modo in cui hanno monitorato la sifilide.
“Mapperemo i casi di gonorrea nello stesso modo in cui abbiamo fatto per la sifilide, nel tentativo di comprendere ulteriormente la causa e l’intervento mirato”, ha detto.

L’epidemiologa della Deakin University Catherine Bennett ha affermato che un aumento degli appuntamenti online e del sesso occasionale potrebbe aver alimentato l’aumento delle malattie sessualmente trasmissibili.
“Le persone sono diventate meno dipendenti dagli eventi sociali per trovare partner e, sebbene la socializzazione sia stata limitata negli ultimi 12 mesi, i siti di incontri non sono stati limitati allo stesso modo: sono diventati un po ‘più importanti in termini di collegamento con altri “, ha detto.

“Ovviamente aumenta le possibilità, maggiore è la probabilità di avere partner più occasionali, quindi tutto ciò contribuisce al rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili come la sifilide”.
Se la sifilide oculare non trattata potrebbe causare danni irreversibili come la cecità permanente.

Se la sifilide oculare non trattata potrebbe causare danni irreversibili come la cecità permanente

Se la sifilide non viene curata “per alcuni anni”, i batteri possono attaccare il sistema nervoso centrale.

Il dottor Chow ha detto che questo era noto come neurosifilide.

Ha detto che i sintomi erano una perdita di equilibrio, mal di testa, sensazioni di bruciore, tremori e convulsioni nei casi più gravi.

La sifilide inizia con la comparsa di piaghe o ulcere, prima di svilupparsi in un’eruzione cutanea.

Se non trattata, potrebbe eventualmente causare un’infezione cerebrale, demenza e cecità.

 

Andate a dare un’occhiata alle immagini “moderne” della sifilide.

Hanno un’epidemia di malattie veneree, ecco cosa hanno in Australia, quei luridi.

In nazioni povere si capisce che gli individui siano soggetti a qualsiasi malattia dato il livello economico e culturale a disposizione, ma esattamente in Australia dove c’e’ un tenore di vita sicuramente migliore, se non uno dei top del mondo, come spiegare questa capillare diffusione di malattie veneree se non con il marxismo culturale che ha mandato in brocca l’intera società?

Conoscevo un tale al liceo, un testona di cazzo marxista, ricco, drogato, nullafacente, ha preso lo scolo in Olanda e poi lo ha trasmesso a quelle sgualdrine mignotte della provincia che non sanno quanto sporco dentro e fuori sia un marxista. L’amara scoperta di una politica che corre, o correva, a tua insaputa con virus e sangue nelle tue vene.


Da ricordare alle folle che in questa “Prima” mondiale dei lockdown nell’era moderna varati dalle Sinistre gli australiani sono stati i primi a distinguersi nella massa

Arrestando una donna incinta perchè esprimeva dissenso contro le misure di restrizione.

Leave a Reply