Operation Trojan Shield, Morale ed Etica : Quando Vi Trovate Davanti Ad Un Boss Mafioso Vi Trovate Davanti Solo Ad Un Gran Cretino

 

Mafia 2.0 ? Più cretina delle versioni precedenti.

Questi hanno un gran coraggio per ammazzarsi tra loro, finire in galera per decenni e per dare la droga ai ragazzi, e volete che non abbiano coraggio ad usare un software di provenienza sconosciuta, e che viene promosso solo per loro?

Il coraggio di questi coglioni è anche la loro imbecillità manifesta.

Ansa.it:

Centinaia di persone sono state arrestate in diverse parti del mondo in una massiccia operazione contro la criminalità organizzata, grazie all’infiltrazione della polizia in un’app utilizzata per scambiare messaggi in codice tra criminali. Lo ha reso noto oggi la polizia federale australiana.

L’operazione è stata eseguita in diversi paesi di Europa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda ed è riuscita a decodificare in tempo reale e per tre anni migliaia di comunicazioni crittografate all’interno di reti criminali di ogni tipo. La polizia neozelandese dal canto suo ha descritto l’operazione come “la più sofisticata al mondo contro la criminalità organizzata che sia stata condotta fino a oggi dalla polizia”.

Questa massiccia intercettazione di messaggi è stata resa possibile da un’applicazione chiamata ‘ANoM’, che i criminali di tutto il mondo usavano per comunicare in modo criptato ma che in realtà era controllata dall’Fbi. Questi messaggi riguardavano in particolare progetti di assassinio e traffico di droga e armi, ha affermato la polizia australiana che ha arrestato 224 persone. E altre “centinaia di persone sono state arrestate” fuori dall’Australia, ha aggiunto.
L’applicazione ANoM era stata installata sui telefoni cellulari che, privi di ogni altra funzionalità, venivano scambiati al mercato nero. Un telefono di questo tipo può comunicare solo con un altro telefono contenente l’applicazione.

“I dispositivi sono circolati e la loro popolarità è cresciuta tra i criminali, che avevano fiducia nella legittimità dell’applicazione perché le principali figure della criminalità organizzata ne garantivano l’integrità”, ha aggiunto. “Questi influencer criminali hanno messo la polizia federale australiana nelle tasche di centinaia di sospetti trasgressori”, ha dichiarato il capo della polizia australiana Reece Kershaw nella dichiarazione. “Fondamentalmente, si sono ammanettati l’un l’altro abbracciando e fidandosi di ANoM e comunicando apertamente con esso, non sapendo che li stavamo ascoltando tutto il tempo”, ha aggiunto. L’operazione è stata denominata in codice ‘Ironside’ in Australia e ‘Trojan Shield’ in tutto il mondo.

Haha…si sono “fondamentalmente ammanettati l’un l’altro“.

Vedete, mi ricordo di Anom, un pò di mesi fa ho visto questo servizio su come i criminali moderni utilizzano telefoni criptati e che questa cosa stava mettendo a dura prova le forze dell’ordine.
Durante il servizio il giornalista ha menzionato proprio Anom, lodando le sue famigerate doti di criptazione. Ma onestamente non ne avevo mai sentito parlare o scrivere prima di quel servizio, e tutti i giorni ci lavoro con queste cose. Non me ne interessai più di tanto e non ne ho sentito più parlare fino ad oggi.

In realtà quello era un servizio giornalistico montato ad arte, una supposta di miele al veleno per questi burini grossi e grassi e degenerati. Così tutti a scaricare, installare ed usare Anom. Criminali ed incompetenti allo sbaraglio.

Se i boss mafiosi fanno una cosa gli altri cretini simili scugnizzi li seguiranno. Infatti li hanno seguiti in carcere adesso.

Se già per la gente comune è cosa quotidiana farsi abbindolare dalle verità ad hoc dei c.d. giornalisti, dalle poltiglie di schifo che danno in pasto alla gente sotto l’ordine delle Elite Mafiose Marxiste che le  comandano, per i sottosviluppati crimimali mafiosi e gangster essere gabbati dagli stessi sguatteri scribacchini è un gioco per bambini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *