Australia Aracnofobia : Dopo L’Invasione dei Topi Adesso è il Turno delle Città Avvolte nelle Ragnatele

 

Odio l’Australia, un grande Tsunami deve sommergerla, questa sarà la più grande e giusta delle piaghe che gli Dei giusti le stanno infliggendo.

Andate nell’avanzata nazione Australiana protetta dalla Regina e dal Commonwealth.


CNN:

È il peggior incubo di un aracnofobo: città avvolte da ragnatele.

Secondo l’affiliata della CNN 9News, i residenti della regione australiana del Gippsland, nello stato di Victoria, sono stati accolti da strati di ragnatele sottilissime dopo che l’area è stata colpita da gravi inondazioni.
Secondo i tweet di Darren Chester, il deputato del Gippsland, il Victoria State Emergency Service ha emesso diversi avvisi di inondazioni per l’area rurale all’inizio di giugno, con alcuni residenti invitati a evacuare.

Il professor Dieter Hochuli, un ecologo dell’Università di Sydney, ha dichiarato a 7News, affiliato della CNN, che il mare di seta di ragno non è stato sorprendente date le condizioni meteorologiche.
“Questo è un fenomeno sorprendentemente comune dopo le inondazioni”, ha detto.
“Quando riceviamo questo tipo di piogge e inondazioni molto intense, questi animali che trascorrono la loro vita in modo criptico a terra non possono più vivere lì e fanno esattamente quello che cerchiamo di fare noi: si spostano verso le terre più alte”, ha aggiunto. .
Hochuli ha detto che gli aracnidi responsabili erano ragni di tela, che normalmente vivono a terra.
Un fermo immagine di un video mostra i ragni’ gossamer vicino alle zone umide nel Gippsland il 14 giugno.

Il fenomeno è noto come mongolfiera. Il sito web dell’Australian Museum afferma che il processo coinvolge i ragni “che salgono verso un punto più alto sul fogliame e rilasciano sottili linee di seta che catturano la brezza e alla fine ottengono abbastanza sollevamento per portare il ragno su e via”.

Il sito web aggiunge: “La mongolfiera simultanea di migliaia di ragni può risultare in un notevole tappeto di seta, chiamato ragnatela, che copre arbusti o campi“.

Mentre le creature a otto zampe si rifugiano su un terreno più elevato, il lavoro dei servizi di emergenza nella regione continua.


Ragni e serpenti sciamano nelle case australiane mentre fuggono da inondazioni record
Ragni e serpenti sciamano nelle case australiane mentre fuggono da inondazioni record
“Possiamo vedere che madre natura può essere bella ma può anche essere distruttiva”, ha scritto Carolyn Crossley, un consigliere locale, sulla sua pagina Facebook, osservando che centinaia di case nella zona sono rimaste senza energia.
Il commissario per la gestione delle emergenze dello stato di Victoria, Andrew Crisp, ha dichiarato su Twitter di essersi recato nell’area domenica.
“Il lavoro continua per i soccorsi e il recupero”, ha detto.

Le tempeste hanno devastato Victoria. Una madre e un figlio feriti sono stati salvati dagli agenti di polizia il 9 giugno dopo che un ramo di un albero è caduto sulla loro casa.
E almeno due persone nello stato sono morte in mezzo alla crisi. Il 10 giugno, la polizia ha scoperto il corpo di un uomo nelle acque alluvionali dopo che la sua auto era quasi sommersa. Il giorno seguente, il corpo di una donna è stato trovato in un veicolo nelle acque alluvionali.

Milioni di ragni hanno “imboccato” con le loro ragnatele le aree costiere di Vittoria.

Milioni di ragni….

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *