Canada, Trudeau Introduce il Bill C-36 : I C.D. Odiatori Seriali finiranno in Carcere Anche Con Un Solo Sospetto

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

Ci siamo. E’ il tempo di Equilibrium.

Canada… un paese dove gli uomini sono degli ubriaconi degenerati, e le donne tante stupide puttane.

Immaginate con le nostre conoscenze e capacità una volta che anche questa stessa legge verrà approvata in Italia se passassimo dalla parte dei Marxisti. Sarebbe una carneficina, un genocidio.

E poi che legge futuristica. Degna di Prescienza.

Prima ancora che riuscirai a raggiungere la tastiera per twittare…verrai bruciato.


I liberali hanno presentato un disegno di legge per contrastare l’odio online modificando il codice penale canadese e la legge canadese sui diritti umani.

L’odio è definito nel disegno di legge come “l’emozione che implica detestazione o diffamazione e che è più forte dell’antipatia o del disprezzo”, ma l’odio non è incitato solo perché “scredita, umilia, ferisce o offende”.

Leggi Anche :

Sgarbi : Se Diventasse Legge Il Disegno di Legge Zan Il Primo Ad Essere Condannato Sarebbe Proprio Chi Blatera

È una versione truccata di una sezione controversa che è stata abrogata nel 2013 tra le critiche secondo cui violava i diritti della libertà di parola che Trudeau dice è necessaria per mantenere Internet sicuro per i canadesi e per combattere l’ondata crescente dell’estremismo di destra.


“[Il disegno di legge] consentirebbe a chiunque di agire se sperimenta odio online”, ha affermato. “L’odio online è una realtà… C-36 è un primo passo importante per rendere la nostra piazza pubblica online sicura come la piazza pubblica dove camminiamo ogni giorno”.

La legge C-36 consentirebbe a una persona di comparire davanti a un tribunale provinciale se la persona teme che un altro commetta un reato “motivato da pregiudizi, pregiudizi o odio basati su razza, origine nazionale o etnica, lingua, colore, religione, sesso, età, disabilità mentale o fisica, orientamento sessuale, identità o espressione di genere o qualsiasi altro fattore simile”. Ma da anche la possibilità al querelante di intervenire coercitivamente sulla libertà di chi solo il primo pensa che  questa possa rappresentare una minaccia per la propria personalità umana, come ad esempio: “Il Signor X è noto per le sue posizioni di destra, mi conosce, mi ha guardato in maniera cattiva, ha risposto ad uno dei miei tweet in maniera che giudicherei non in linea con il mio pensiero marxista, potete farlo chiamare da un giudice, grazie.”

Quella persona può quindi essere ordinata dal tribunale a impegnarsi in un riconoscimento per mantenere la pace per 2 anni. Inoltre, a quella persona può essere ordinato di consegnare qualsiasi arma da fuoco, di astenersi da alcol o droghe, di indossare un monitor alla caviglia, di avere il coprifuoco, di stare lontano da determinate persone, di non recarsi in determinati luoghi, può essere ordinato di fornire campioni corporei per droga e alcol in qualsiasi momento e di essere interdetto dall’accesso a Internet. Il giudice può ordinare anche altre condizioni.

In caso di mancata stipulazione di un riconoscimento di pace o di mancato rispetto dei termini, il giudice può incarcerare una persona per 12 mesi.

 

Trudeau:

Canadian Prime Minister Justin Trudeau (R) along with his wife Sophie Gregoire (L) pay their respects at the SSikh Golden Temple in Amritsar on February 21, 2018.
Trudeau and his family are on a week-long official trip to India. / AFP PHOTO / NARINDER NANU (Photo credit should read NARINDER NANU/AFP/Getty Images)

https://www.narcity.com/bill-c-36-proposes-50k-fines-for-hate-speech-in-canada

Leave a Reply