Informazione : Wikipedia e I Social Sono Controllati da Network Ombra di PsyOp Militari e di Corporation

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

Non è una nostra invenzione, ci sono tonnellate di prove, testimonianze, documenti. Si infiltrano nell’informazione per modificare questo e quello in contesti storici, d’attualità, economia, statistica, a loro favore. Ovunque esistono tracce importanti che corroborano la nostra definizione dei giornalisti moderni, cioè: sguatteri delle Elite.

Esistono reparti scelti militari in grado di manipolare l’opinione pubblica, ma anche agenzie private con mandato di questa o quella Corporation, e Servizi Segreti che:

danno la caccia ai dissidenti in tutto il mondo,

cancellano e modificano la memoria dei dissidenti in tutto il mondo.

SWPRS.org:

Wikipedia è generalmente considerata un’enciclopedia online aperta, trasparente e per lo più affidabile. Eppure, a un esame più attento, non è così.

La Wikipedia inglese, infatti, con i suoi 9 miliardi di pagine visitate nel mondo al mese è governata da appena 500 amministratori attivi, la cui reale identità in molti casi rimane sconosciuta.

Inoltre, gli studi hanno dimostrato che l’80% di tutti i contenuti di Wikipedia è scritto solo dall’1% di tutti gli editori di Wikipedia, il che di nuovo ammonta a poche centinaia di persone per lo più sconosciute.

Ovviamente, una struttura così non trasparente e gerarchica è suscettibile di corruzione e manipolazione, i famigerati “editori pagati” assunti dalle corporazioni sono solo un esempio.

Ad esempio, un amministratore di Wikipedia tedesco è stato esposto come project manager presso l’azienda farmaceutica Merck che ha imbiancato gli articoli di Wikipedia sulla storia e sui prodotti di Merck.

Inoltre, già nel 2007 i ricercatori hanno scoperto che i dipendenti della CIA e dell’FBI stavano modificando articoli di Wikipedia su argomenti controversi tra cui la guerra in Iraq e la prigione militare di Guantanamo.

Sempre nel 2007, i ricercatori hanno scoperto che uno degli amministratori di Wikipedia in inglese più attivi e influenti, chiamato “Slim Virgin”, era in realtà un ex informatore dell’intelligence britannica.

Più di recente, un altro editore di Wikipedia molto prolifico che si chiama “Philip Cross” si è rivelato essere collegato all’intelligence del Regno Unito e a diversi giornalisti dei media mainstream.

In Germania, uno degli editori di Wikipedia più aggressivi è stato smascherato, dopo una battaglia legale di due anni, come agente politico che precedentemente prestava servizio nell’esercito israeliano come volontario straniero.

Anche in Svizzera, dipendenti del governo non identificati sono stati sorpresi a cancellare voci di Wikipedia sui servizi segreti svizzeri appena prima di un referendum pubblico sull’agenzia.

Molti di questi personaggi di Wikipedia stanno modificando articoli quasi tutto il giorno e tutti i giorni, indicando che sono individui altamente dedicati o, di fatto, gestiti da un gruppo di persone.

Inoltre, gli articoli modificati da queste persone non possono essere facilmente modificati, poiché i suddetti amministratori possono sempre annullare le modifiche o semplicemente bloccare del tutto gli utenti in disaccordo.

L’obiettivo principale di queste campagne segrete sembra essere quello di spingere le posizioni del governo occidentale e israeliano distruggendo la reputazione di giornalisti e politici indipendenti.

Gli articoli più colpiti da questo tipo di manipolazione includono argomenti politici, geopolitici e alcuni storici, nonché biografie di accademici, giornalisti e politici non conformisti.

Forse non sorprende che il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales, amico dell’ex primo ministro britannico Tony Blair e “Young Leader” del forum di Davos, abbia ripetutamente difeso queste operazioni.

Parlando di Davos, Wikimedia stessa ha accumulato una fortuna di oltre 160 milioni di dollari, donati in gran parte non da studenti pigri, ma da importanti società statunitensi e fondazioni influenti.

L’attuale CEO di Wikimedia, Katherine Maher, ha lavorato in precedenza presso il Council on Foreign Relations (CFR) degli Stati Uniti e in un sottogruppo del National Endowment for Democracy (NED) degli Stati Uniti.

Inoltre, i social media e le piattaforme video statunitensi fanno sempre più riferimento a Wikipedia per inquadrare o combattere argomenti “controversi”. Le rivelazioni discusse sopra possono forse aiutare a spiegare perché.

Già l’informatore della NSA Edward Snowden ha rivelato come i fantasmi manipolano i dibattiti online e, più recentemente, un alto dirigente di Twitter si è rivelato essere un ufficiale “psyops” dell’esercito britannico.

Per aggiungere almeno un certo grado di trasparenza, i ricercatori tedeschi hanno sviluppato uno strumento browser Web gratuito chiamato WikiWho che consente ai lettori di codificare a colori solo chi ha modificato qualcosa in Wikipedia.

In molti casi, il risultato sembra fastidioso come ci si potrebbe aspettare.

 

Controllate sempre da quale angolo reietto d’inferno vi viene vomitata l’informazione che state leggendo, non esistono brand, o grandi brand, di cui possiate fidarvi. C’e’ tanta vera e libera informazione anche su Wikipedia, ma vi assicuro che non rimane mai uguale nel tempo, ne sono testimone.

Niente è vero, tutto è permesso.

Leave a Reply