No Green Pass : Da Gruppo Eversivo Organizzato a Quattro Gatti al Bar, Chi Sono Gli Scienziati Oggi

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

…della stazione.

Basterebbe questa notizia per squalificare tutti quelli che hanno parlato, blaterato, di gruppi, o gruppo addirittura, organizzati, eversivi, sovversivi, pericolosi.

Ansa:

Allerta nelle stazioni per il rischio di proteste annunciate dai No Green Pass ma l’appuntamento diventa un flop. Poche persone, al massimo qualche decina, stanno partecipando alle manifestazioni di protesta contro il Green pass nelle stazioni ferroviarie di varie città italiane, nel giorno in cui il certificato vaccinale diventa obbligatorio per viaggiare sui treni a lunga percorrenza. Un’iniziativa No Vax che si sta rivelando un flop, anche secondo numerosi commenti pubblicati in queste ore su ‘Basta dittatura!’, il gruppo di Telegram su cui nei giorni scorsi è rimbalzata la chiamata alla mobilitazione.

Da 40000 iscritti, terroristi pericolosi per la democrazia, a 4 manifestanti disperati in stazione a prendersi il caffè.

Allora quelli che hanno aggredito quel tale erano agenti provocatori sul serio.

Non poteva essere altrimenti.

E’ una peculiarità di ogni dittatura trasformare il dissenso, il malcontento generale, apertamente manifestato, etichettandolo come terrorismo, forza sovversiva, avviando la caccia al dissidente con tutti i mezzi possibili: invasione della privacy, schedatura, interrogatori estenuanti, umiliazioni, financo perdita del posto di lavoro, esclusione dai servizi, e tutti i problemi familiari conseguenti a queste riprovevoli azioni commesse dallo Stato Nazione su tanti poveri cristi.

Ma se da un lato conosciamo bene la sporca rapacità politica coadiuvata da solerti giornalisti sguatteri dall’altro rimaniamo meravigliati dal comportamento dell’Accademia Scientifica.

Sileri che si paragona a Montagnier spiega in che mani siamo oggi grazie alla Democrazia esercitata da un popolo non solo ignorante ma anche costretto al voto di scambio per sopravvivere, e per sopravvivere solo per continuare l’agonia. A scuola Sileri veniva cronicamente deriso ed insultato, ed oggi ne cogliamo i risultati.

Esiste ancora una vera Elite di scienziati riconosciuti, slegati da qualsivoglia legame ed interesse monetario? A questo punto della Storia, a ragion veduta, e chi più ne ha più ne metta: NO.

Gli scienziati che lavorano in combutta con i politici sono dei non scienziati.

La Scienza non può darci verità assolute ed immutabili, Galileo docet.

Da qui ne consegue che i diktat dei c.d. scienziati, o C.T.S., CDC, etc., sono palesemente in contrasto con quello che la Scienza imporrebbe in questi casi.

Almeno da sempre sui giornali leggiamo che gli scienziati hanno affermato una cosa per poi smentirla successivamente in base a nuove ricerche. Gli esempi sono migliaia e non mi va neanche di citarne, ma settimanalmente so che potete assistere a questi grandi annunci e grandi smentite, e cambiamenti di rotta.

Qualunque scienziato parli per verità assolute, come se fosse il detentore e il portavoce degli interessi dell’umanità, è letteralmente un Non Scienziato, e la sua integrità intellettuale non è diversa da quella di un qualsiasi impreparato ed inesperto liceale nerd del quarto anno. I nerd sono dei qualunquisti shakerati psicopatici.

Questa categoria appena descritta, del nerd liceale sfigato, maltrattato ma senza lume proprio, il nerd figlio di papa’ che copiava a scuola e sognava di rifarsi un giorno distruggendo ciò che ha causato in lui patimento e pene: la collettività dei bulli, e per farlo ora è diventato lui il …bullo.

Il liceo forma nerd psicopatici, e questi una volta raggiunti i vertici della società non faranno altro che rivivere con abiti differenti il loro passato da fighetta nerd, pensando di modificarlo modificando il presente, quando in realtà lo stanno distruggendo, umiliando, mortificando.

Leave a Reply