Cinema e Realtà : Pensano che Matrix Resurrections Segnerà La Vendetta dei Marxisti sugli Accelerazionisti

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

Guardando il primo Matrix oltre 20 anni fa mai avrei immaginato un giorno che avrei preso le parti di Smith…e la sua risata.

La metafora di pillola blu e pillola rossa è stata strausata dall’ala destrorsa, in realtà Accelerazionista NRx, o se vogliamo da un movimento globale di rivolta al Dominio Globale delle Sinistre, o del Marxismo, ultimo guardiano del Capitalismo, sul mondo.


HollywoodReporter:

The Matrix Resurrections ha rilasciato il suo primo trailer giovedì mattina e la presa in giro è stata strabiliante con immagini sorprendenti che i fan si aspettano dall’amato franchise di fantascienza.

Il primo sguardo all’attesissimo capitolo della Warner Bros. ha continuato la storia di Thomas Anderson (Keanu Reeves) e Trinity (Carrie-Anne Moss), apparentemente ancora una volta intrappolati nella realtà simulata controllata dalle macchine. L’anteprima imposta che Anderson, alias Neo, non sembra ricordare il suo passato o chi è, mentre discute dei suoi sogni con un terapista interpretato da Neil Patrick Harris. Neo e Trinity a quanto pare non si conoscono ancora.

Il trailer di tre minuti è perfettamente mescolato con “White Rabbit” dei Jefferson Airplane.

I registi uomini della prima trilogia oggi sono donne, è inevitabile che come in Star Wars sfascino le precedenti metafore per rimpiazzarle con nuove metafore, ultra degenerate e in contraddizione con le precedenti.

E’ inevitabile Mr.Anderson.

Perfino la canzone White Rabbit dei Jefferson Airplane rappresenta il viaggio allucinatorio condotto attraverso acido lisergico, o L.S.D. verso l’Altrove. Ma Noi Siamo l’Altrove. Non esiste altra realtà plausibile, o possibile, nel nostro Universo.

Sarà un film senza dignità. Mostreranno uomini-macchina senza dignità dentro ad un’illusione. Mostreranno lo psicanalista freudiano. Mostreranno la sala chirurgica per cambiare sesso. Mostreranno l’immenso dolore umano del cambiamento. Mostreranno i mostri.

Cast senza dignità, malconcio, di età e senza misura, al solito avente spalla migliaia di effetti speciali e poltiglie megablast di editing che alla fine nulla hanno a che fare con il vero mondo dell’hacking, con il risveglio neo-classico greco, con il concetto di Libertarian, con tesi scientifiche e loro antitesi dispiegate nel grande sistema filosofico Accelerazionista.

Più semplicemente, o simplex, i Whachowski transgender vogliano riappropriarsi dei loro miti, dei loro concetti, delle loro metafore, riaffermando che Matrix è un film sull’Era Transgender, e null’altro.

Cependant, il mondo ha capito tutt’altro e ora non potete usciverne con una visione celebrativa di effetti speciali ed attori malconci per camuffare il messaggio originale dell’opera.

Vuoi sapere cosa celebrano con questo film ?

Il pensiero di sciocchi che giocherellano a cambiare sesso, diffondendo degenerazione, mentre tutta la fottuta specie brucia. Ecco cosa celebrano.

Ma la cosa divertente è che non si sono resi conto che loro sono stati il fiammifero mentre noi adesso siamo il fuoco.

Perchè si ostinano a proporre l’estinzione come piano di salvezza universale per la razza umana?

 

Perchè..perchè…Mr.Anderson….?

Leave a Reply