Vaccini mRNA : Sedicenne Ha Problemi Neurologici dopo L’Inoculazione della Seconda Dose di Cominarty

_χρόνος διαβασματός : [ 5 ] minutes

 

Ora sono vaccinato, e tutto posso.

Dovendo scegliere un vaccino mRNA ho scelto lo Spikevax di Moderna, molti meno casi avversi di Pfizer sicuramente.

Questo che segue potrebbe anche un caso esemplare per le malattie psicosomatiche che questi bastardi causano spargendo paura, ansia, angoscia alla gente da quasi due anni a questa parte, oltre al fatto che se il Governo ti spinge a vaccinarti e il vaccino ti ferisce o uccide allora devono attestare le loro responsabilità: non è più una scelta adesso è un obbligo, o lo sarà tra poco, ma allora chi obbliga deve farsi carico dei rischi.

Children’s health defense:

Sarah Green era una sana ragazza di 16 anni – fino a quando ha sviluppato problemi neurologici dopo aver ottenuto il vaccino covidico di Pfizer. Ma i medici hanno detto che i suoi nuovi tremori, tic e emicranie debilitanti non potrebbero essere causati dal vaccino.

In un’intervista esclusiva con il difensore, Sarah e sua madre, Marie Green, dicono che si sentono impotenti perché nessuno riconoscerà la ferita del vaccino di Sarah e “nessuno può aiutarli”.

Sarah ha ricevuto la sua seconda dose di Pfizer il 4 maggio e ha subito sperimentato un mal di testa alla base del suo collo che irradiava ai suoi templi. Ha detto che sembrava che fosse “colpita da un autobus”. Prese un pisolino nella speranza che potesse sopportarlo.

I mal di testa non sono mai andati via e lentamente, nel corso di tre settimane, Sarah sviluppò piccole contrazioni facciali.

“La notte del 23 maggio, sono andato da mio padre perché il mio collo aveva iniziato a contrarsi ogni 15 secondi”, disse Sarah.

Verde ha detto che Sarah inizierebbe una parola ed era come se il suo cervello si resettesse. “Non era come se stesse cercando di ottenere una parola – avrebbe appena iniziato.”

Dopo il peggioramento dei sintomi di Sarah, i suoi genitori la prese a Johnston Health a Smithfield, nella Carolina del Nord. All’arrivo i medici hanno notato che Sarah avevano tremori costanti. Green ha detto che il dottore guardò in basso e notò il piede destro di Sarah aveva anche un tremore, ma non avevano un neurologo pediatrico, così fu trasferita a Wakemed a Raleigh una volta stabilizzata.

L’EEG di Sarah, la risonanza magnetica con e senza scansioni di contrasto e CT erano normali. Dopo due giorni arrivò il dottore e ha detto che Sarah aveva un contrazione nervoso e aveva bisogno di vedere un professionista della salute mentale.

Durante la risonanza magnetica con contrasto, la madre di Sarah ha detto che ha smesso di respirare e doveva essere tirato fuori dalla macchina e intubata. Due ore dopo arrivò il dottore e ha detto che avrebbero mandato Sarah a casa.

“Non erano nemmeno per riferirsi a un neurologo”, disse Green. “Hanno detto che era solo un segno nervoso e lei aveva bisogno di vedere un terapeuta.”

Green ha detto che il vaccino non era la prima cosa di cui ha pensato quando inizialmente i sintomi di sua figlia, ma l’ospedale la fece compilare una forma di cose che potrebbero essere cambiate e “Quando è arrivato, l’unica cosa che è stata la vaccino.”

Quando Green ha chiesto al dottore se il vaccino avrebbe potuto causare la condizione di sua figlia, è diventato molto difensiva e disse: “Non possiamo incolpare tutto al vaccino”.

Green ha detto che la risposta del medico è stata frustrante. “Come puoi dire che non sai cosa è, ma dire che il vaccino non è la causa?” lei chiese.

Green disse: “Non appena abbiamo detto che era il vaccino, era come se non potessero buttarci fuori da lì abbastanza velocemente.

Quando Sarah finalmente è entrato in un neurologo il 6 giugno, il Green ha chiesto se la condizione di Sarah fosse legata al vaccino.

Il dottore ha detto che Sarah aveva un disturbo del movimento funzionale e non è stato correlato al vaccino – anche se ha detto che ha visto più casi dal momento che i vaccini Covidid sono stati approvati perché le persone “si sollevano sul vaccino ed è psicosomatico“.

Secondo l’organizzazione nazionale dei disturbi rari, il disturbo del movimento funzionale è un tipo di disturbo neurologico funzionale che si verifica quando c’è un problema con il funzionamento del sistema nervoso e come il cervello e il corpo inviano e / o ricevono segnali – piuttosto che un strutturale processo di malattia, come la sclerosi multipla o il tratto.

La condizione può comprendere un’ampia varietà di sintomi neurologici, come tremori, distonia, movimenti a scatti (mioclono) e problemi a piedi (disturbo andatura).

Green non è d’accordo con la valutazione del medico che la reazione di Sarah era “psicosomatica”.

Sarah ha 16 anni. Era nervosa per ottenere un ago nel suo braccio, ma una volta che ha preso il vaccino lei schiaffeggiava un banda da una banda e andò a Starbucks,” disse Green.

“Quando ho cercato di spiegarlo al suo neurologo, ha detto che avevo bisogno di smettere di concentrarsi su ciò che lo ha causato e si concentrava sulla mia figlia,” spiegato il verde. “Ma mi sentivo se non sapessimo perché, non saremmo in grado di trattarla nel modo giusto.”

Green ha detto che Sarah ha preso il vaccino da sola perché nella Carolina del Nord, poteva ottenere il vaccino senza il consenso dei genitori.

“Lavora in fast food e in prima linea e hanno detto che il vaccino sarebbe stato obbligatorio”, ha detto Green. “Krispy Kreme stava dando una dozzina di ciambelle, quindi i bambini sono andati e ottennero i loro scatti.”

Green ha detto che né lei né suo marito avevano un vaccino covidico. Quando Sarah disse che voleva ottenerlo, il verde le spiegava le prenotazioni di lei e il marito e il motivo per cui non c’erano il vaccino.

Green ha detto:

Ci è stato chiesto molte volte perché ha capito e non l’abbiamo fatto. È venuta da noi e ci dicono che voleva, ma non sapevamo che aveva deciso. Abbiamo avuto una discussione su di esso, ma il suo lavoro e gli incentivi liberi che sento sono stati presi di mira nei confronti dei giovani – Krispy Kreme offriva loro una dozzina di ciambelle gratis – ha davvero influenzato la sua decisione.

I rischi di ottenere un vaccino inclusi avendo un braccio dolorante per alcuni giorni, ma ora sono passati mesi e non sta bene.

Sarah ha dovuto saltare due classi universitarie questo semestre a causa dei suoi sintomi. “Aveva appena iniziato a guidare, ma non può più guidare perché non può alzare lo sguardo o girare la testa a destra senza causare tremori spastici. Inoltre, non può scrivere, “disse Green. “Ha dei tremori costanti come qualcuno che ha la malattia di Parkinson“.

I sintomi di Sarah sono progressivamente peggiorati nel tempo, ma l’unica opzione di trattamento raccomandata a lei era un farmaco simile a Benadryl.

Green ha detto:

“È così frustrante. Abbiamo cercato di portarla in un ospedale in Florida, ma c’è una lista d’attesa di sei mesi. Abbiamo chiamato Cleveland ma hanno una lista d’attesa di tre mesi. Abbiamo chiamato l’ospedale degli shriners e non la vederanno nemmeno. Avevamo un appuntamento al Duke, ma sarebbe stato su una videoconferenza. Continuiamo a far sì che le porte sbatté i nostri volti e nel momento in cui citi un vaccino che non vogliono più affrontare te. ”

Green ha dichiarato che ha riportato la ferita del vaccino di Sarah ai centri per il sistema di segnalazione dei rapporti avversi avversi contro controllo della malattia e prevenzione (I.D. 1354500) e PFizer.

“Quando ho chiamato Pfizer, mi hanno appena risposto ad alcune domande e ha detto se ci fossero nuovi sintomi da richiamare e potrebbero aggiornare il loro rapporto”, ha detto Green. “Quando ho richiamato una seconda volta hanno detto che hanno perso il rapporto. Quando ho chiesto se qualcuno ha chiamato con gli stessi sintomi che hanno detto “no”. “

I dottori vorrebbero dire alla famiglia Green che loro figlia ha somatizzato la paura di vaccinarsi, che loro, i suoi genitrori, le hanno inculcato, e quindi ha problemi neurologici dovuti a questa somatizzazione della paura non al vaccino in sè.

Ma non sarebbe meglio non vaccinare i minori per adesso?

Una storia che non leggerete sui giornali.

Non perchè mi sono vaccinato, sebbene ancora con prima dose, posso tollerare questa merda.

Pfizer Biontech è una società multinazionale di pregiudicati, i Governi con la storia dell’emergenza titanica stanno affidando la vita dei loro milioni di cittadini facendoli salire sulle scialuppe di pregiudicati, di delinquenti, di farabutti del malaffare, della corruzione, di bari che sono stati presi con le mani nell marmellata, inquindando i test preliminari dei loro farmaci, camuffando i risultati, corrompendo i controllori per avere corsie preferenziali di approvazione, cioè corrompendo i politici.

Leggi Anche :

Pandemia : Breve Analisi Semi Approfondita Sulla Corruzione Endemica Operata dalle Industrie dei C.D. Vaccini

Leave a Reply