USA : Le Famiglie Mafiose di Oggi Sono Spacciate Grazie Ai Loro Stupidissimi Giovani Rampolli

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

Hahahha…ignorantazzi che maneggiano la nuova tecnologia come se tentassero di scassinare una banca….che sperano di ottenere?

Photobomb: “Un momento prima di registrarmi ad un account social”.

Sono finiti i bei tempi dagli anni 90, ma oggi…per i mafiosi è ancora più dura.

Non solo in America. Ma anche qui in Italia. Leggete i tre post precedenti questo per capire.

Vedi questi giovani, figli di mafiosi, che se ne stanno su facebook, instagram, tik tok, a postare merda e farsi IMMORTALARE dalle forze dell’ordine e dai giornalisti.

Sono sbirri di se stessi.

Invece che intimidire le vittime di persona si affidano ai messaggi via social.

C-O-G-L-I-O-N-I , F-I-G-H-E-T-T-E , Stupidi sugaminchia, l’intero ambiente in cui vivete è ormai un habitat spia, “svegliatevi” gran coglioni senza bisogno della sveglia sui vostri smartphone del cazzo

Tornate ai pizzini in alfabeto fenicio luridi idioti.

DailyMail:

La nuova generazione di mafiosi che si aggira per le strade di New York è stata accusata dalla vecchia guardia dei boss mafiosi di “andare piano”, affidandosi a messaggi minacciosi per intimidire i rivali invece di parlare con i pugni o con le armi.

L’esplosione dei social media e della tecnologia dei telefoni cellulari, insieme alla gentrificazione dei quartieri operai italo-americani, ha dato origine a una generazione di mafiosi “morbidi” il cui disgusto per la brutalità e l’educazione confortevole rappresentano un problema difficile per i mafiosi veterani.

Un presunto gangster ha inviato un messaggio minaccioso a un funzionario sindacale che diceva: “Hey, questo è il secondo messaggio, non ce ne sarà un terzo“, secondo i documenti del tribunale associati a un’enorme operazione anti-racket a New York City riportato dal Wall Street Journal.

Hey…senti a me…questo è il secondo messaggio che i sbirri registrano non ce ne sarà un altro…perchè ti ruberemo quel telefono del cazzo e lo rivenderemo ai negri di Molly Street, hai capito a me?

Nel frattempo, i boss mafiosi anziani sono costretti a correre dei rischi rimanendo in gioco molto tempo dopo il loro pensionamento per assicurarsi che i loro piani non vadano male nelle mani di malavitosi, aspiranti gangster che sono stati allevati usando messaggi di testo invece di fruste e di pistola.

Tempi duri per i boss succhiacazzi d’America.

Il mese scorso, il mafioso 87enne Andrew “Mush” Russo è stato arrestato in relazione all’operazione di estorsione condotta dalla famiglia criminale Colombo per riempirsi le tasche controllando il fondo di assicurazione sanitaria di un sindacato edilizio cittadino.

L’ottantenne Russo è stato tra gli undici membri della famiglia criminale arrestati in relazione allo schema, che i pubblici ministeri hanno paragonato a un grandioso shakedown simile a quelli ritratti in “I Soprano” e “Quei bravi ragazzi”.

Proprio come nei Soprano, sembra che Russo avesse problemi a trovare un giovane successore degno di fiducia o abbastanza capace per portare a termine il lavoro.

Invece, è stato costretto a supervisionare personalmente l’operazione ed è stato catturato dalle forze dell’ordine.

Si può sentire Russo lamentarsi “Non posso andarmene, non posso riposare!” in una registrazione segreta dell’FBI rilasciata in relazione al caso, mentre lottava per gestire un gruppo di pretendenti non esperti nei modi brutalmente efficienti dei mafiosi dei vecchi tempi secondo il Wall Street Journal,

Scott Curtis, un ex agente dell’FBI incaricato delle indagini sui piani della famiglia criminale, ha affermato che Russo stava microgestendo i subalterni e ha tenuto il suo lavoro “troppo a lungo”.

“Ecco perché vedi che alcuni di questi ragazzi vengono arrestati ripetutamente”, ha detto Curtis.

Devono mettere le mani su tutti questi minimi dettagli del piano.

 

Lol…

Mi hanno chiesto di andare da loro per insegnare ai rampolli come usare questa tecnologia…Sapete che gli ho risposto: “Verrò, ma voglio prima 5 milioni di Euro in un conto alle isole Cayman…”, hanno riagganciato, telefonavano dalla lavanderia di cinesi dove i figli rampolli portano i cagnolini delle loro zoccole a fare il bucato.


Leave a Reply