Los Angeles : Uffici e Artisti della DC Comics Sotto Scorta della Polizia Dopo Massicce Indignazioni Seguite Alla Degenerazione di Superman

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

Quando la Mafia Internazionale chiede protezione…

I miliziani stanno in questi giorni pattugliando gli uffici e gli artisti dell’Industria della degenerazione di Los Angeles mentre il Generale Zod e le sue truppe si aggirano come ombre nella notte e tra i soffi del vento diurno in attesa di colpire. Ora quelli della DC Comics non si devono sentire più soli.

La Marvel ha chiesto aiuto alla Polizia dopo che i suoi artisti hanno trasformato Superman in un bisessuale o in qualsiasi mostruosità sotto nomenclatura moderna rifulgente sessi alieni..ora sia.

Leggi anche:

Nuova Mafia Internazionale : I Marxisti Hanno Fatto diventare Superman Un Omosessuale, Che Ve Ne Pare?

Questa storia si tinge di grassetto….sotto un oceano di stelle…

Rt.com:

L’ultimo reboot di Superman della DC Comics, in cui il figlio del supereroe per antonomasia esce come bisessuale, ha indignato così tanto alcuni fan che la compagnia ha chiesto alla polizia di Los Angeles di pattugliare i suoi uffici e le case di alcuni artisti.

Agli agenti della polizia di Los Angeles è stato chiesto di pattugliare sia gli uffici della DC Comics che gli uffici dei fumetti dei Warner Brothers Studios, nonché le case private di alcuni artisti DC, secondo un rapporto di martedì di TMZ che cita “minacce” generate dall’indignazione dei fan per il rivelazione di prossima generazione di Superman che è bisessuale.

Non risparmiata dalla rivisitazione del risveglio che ha travolto i fumetti classici, l’ultima incarnazione di Superman – in realtà suo figlio, Jon Kent – “è uscito” come bisessuale tre settimane fa quando un pannello raffigurava il diciassettenne che si sbaciucchiava una dai capelli viola ” giornalista di hacktivist” di nome Jay Nakamura. Non è chiaro perché le presunte minacce stiano diventando un problema solo ora; Le fonti delle forze dell’ordine di TMZ hanno semplicemente affermato che i poliziotti sono stati “recentemente” inviati per tenere al sicuro le case degli illustratori e del personale di produzione.

Spero che questo genere di cose non venga visto come un grosso problema in futuro“, ha detto l’artista DC John Timms al videogioco e all’agenzia di stampa IGN il mese scorso quando è stata svelata la sessualità del supereroe, una grande richiesta dato lo status iconico del personaggio all’interno l’universo DC Comics e la cultura pop americana nel suo insieme. Il giovane Superman è il protagonista dell’ultima trama della serie, “Superman: Son of Kal-El”, e il suo interesse amoroso idolatra la madre giornalista, Lois Lane.

La sessualità di Kent non è l’unico potenziale angolo di risveglio che il nuovo Superman potrebbe aprire nei prossimi numeri. Lo scrittore DC Tom Taylor ha suggerito che l’icona incappucciata potrebbe difficilmente “combattere i robot ignorando la crisi climatica”, né potrebbe “qualcuno con super vista e super udito ignorare le ingiustizie oltre i suoi confini [come] la difficile situazione dei richiedenti asilo”.

Usare le icone dei fanciulli per fare loro il lavaggio del cervello. Immaginate quando vostro figlio vi chiederà che vuole diventare come Superman…atti bisessuali compresi.

Provate ad immaginarlo come DEVONO per forza e kryptonite di cose pensarlo anche quelli della DC Comics ed allegre brigate alleate.

Anche la saga di Star Wars  è finita sotto i macigni delle frane cultural marxiste..il risultato è che a nessuno frega più del “moderno” Star Wars….

Come già scritto precedentemente, a questi fumettisti, scrittori, pensatori marxisti manca l’ingegno e una cultura che sia loro. Sanno solo prendere storie di altri, e riadattarle con le loro volgari manipolazioni trans-genetiche di dubbio gusto e malcelato inganno. I polli ridono.

Voi riderete meno quando cambierete mestiere. Perchè cambierete mestiere.

Sotto un oceano di stelle ci può essere solo una cosa: l’abisso….

*

Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Leave a Reply