Marxismo Mafioso Assassino : Tutte Le Bugie dei Giornali Italiani su Kyle Rittenhouse e La Sua Piena Assoluzione Svelano Chi Sono Loro

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

e Che Vogliono Fare…

Ho dato uno sguardo ai giornali italiani….HaHahHaHa una merda.

La mia faccia leggendo i giornali italiani oggi sulla Piena Assoluzione di Kyle Rittenhouse

L’articolo più schifoso di tutti, il più menzognero, falso, corrotto nelle fondamenta è questo qui:

Ragazzino killer…fa il vigilante…spara per uccidere, e uccide due innocenti e ne ferisce un terzo di ragazzi…pacifici, civili e anti-razzisti

Basta questo per squalificare questi ignorantoni e villani che sbattono l’inchiostro sulla carta o animano sardonicamente i pixel dei vostri schermi. Marxisti. Anzi, Mafiosi Marxisti. Codardi al più, abili a nascondere a forza delle loro minchiate a propulsione la verità dietro ad un dito, per rovinare la vita di innocenti e distruggere la società.

Questi bugiardi non esitano nemmeno per un attimo a rovinare la vita di ragazzi semplici, sono senza pietà, senza dignità. Ecco chi sono loro.

Gentaglia che piscia oscenamente sulle Sacre Costituzioni dei Popoli Liberi e Sovrani.

La piena assoluzione per i giornalisti italiani non va bene quando a morire sono due violenti armati assalitori, teppisti incendiari, di cui uno pedofilo pregiudicato per stupro di 5 ragazzini…..

Se avete letto la nostra di narrativa sull’accaduto allora avete modo di capire chi questi giornalisti italiani difendono.

Difendono pedofili, stupratori, violenti, feccia criminale che incendia e distrugge auto, negozi, officine, magazzini, insomma….i loro simili.

Difendono e promuovono queste incivili e barbare proteste di massa con la scusa fasulla del razzismo, come da titolo di quello schifo sopra, MA NON LE PROTESTE CONTRO IL GREEN PASS O IL LIBERO ARBITRIO SULLE VACCINAZIONI.

Sono per le libertà con i pulsanti ON e OFF a secondo della convenienza dei loro padroni e relative quotazioni in borsa.

Perchè le Elites miliardarie e spavalde hanno bisogno di imporre falsità via comunicazioni di massa alla gente e alle nazioni?

E’ una tattica militare studiata ed avanzata. Un modo per imporre il loro regime totalitario. Una strada verso il Fascismo alla rovescia, dove gli oppressi diventano oppressori grazie alla mancanza di libertà di stampa, anzi alla soppressione della libertà di stampa, che poi è la libertà fondamentale da cui dipendono le nostre libertà ultime se avete modo di studiare la Storia.

Zerohedge:

[…]
Come minimo, il nostro diritto alla sovranità individuale sulle nostre vite e sui nostri corpi viene usurpato da autoritari assetati di potere; corporazioni avide ed egoiste; Nanny Stater egoisti che pensano di sapere cosa è meglio per il resto della popolazione; e una popolazione miope ma ben intenzionata che non riesce a capire le ramificazioni a lungo termine dello scambio delle loro libertà essenziali con promesse temporanee di sicurezza.

Siamo più vulnerabili ora che mai.

Questo dibattito sull’autonomia corporea, che copre un ampio territorio che va dalle vaccinazioni forzate, all’aborto e all’eutanasia, ai prelievi di sangue forzati, alla sorveglianza biometrica e all’assistenza sanitaria di base, ha ramificazioni di vasta portata per chi decide cosa succede ai nostri corpi durante un incontro con funzionari governativi .

Ogni giorno, gli americani sono già costretti a rinunciare ai dettagli più intimi di chi siamo – il nostro trucco biologico, i nostri progetti genetici e i nostri dati biometrici (caratteristiche e struttura del viso, impronte digitali, scansioni dell’iride, ecc.) – al fine di chiaro l’ostacolo quasi insormontabile che definisce sempre più la vita negli Stati Uniti: ora siamo colpevoli fino a prova contraria.

Questo ci spinge semplicemente un passo avanti lungo quella strada verso una società di controllo totale in cui il governo in collusione con Corporate America arriva a decidere chi è “degno” di poter prendere parte alla società.

In questo momento, i vaccini COVID-19 sono il biglietto magico per accedere ai “privilegi” della vita comunitaria. Avendo già condizionato la popolazione all’idea che far parte della società è un privilegio e non un diritto, tale accesso potrebbe facilmente essere basato sui punteggi di credito sociale, sulla dignità delle proprie opinioni politiche o sulla misura in cui si è disposti a rispettare i dettami del governo, non importa quali possano essere.
[…]

Kyle è stato assolto. Compratevi qualche cassetta di limoni. Degenerati.

*

Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Leave a Reply