Femminicidio Sul set di Rust : Alec Baldwin Si Dichiara Non Colpevole Davanti Alle Telecamere, Quindi Chi Ha Premuto Il Grilletto?

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

E’ colpevole al 100%. Come tutta Hollywood e la sua propaganda di violenza.

No, non si dichiara colpevole, secondo lui non è lui che ha sparato alla sosia della moglie, in una scena che non prevedeva spari, o uno sparo contro la direttrice della fotografia.

Il mitico Tucker Carlson non vuole speculare su come Baldwin usa le armi sul set, grazie per lasciarlo fare a noi, è la più semplice delle lezioni di Istruttoria.

Per sparare bisogna avere un’arma, e l’arma per fare fuoco ha bisogno di un proiettile.

Per sparare contro qualcuno bisogna puntare l’arma contro questo qualcuno e premere il grilletto.

Se non lo hai mai fatto potresti provare a sparare per gioco sulla troupe ma se ti chiami Alec Baldwin usi armi da fuoco almeno dagli anni 80 quando le colline di Hollywood erano ancora tumuli di paglia.

E da allora ad oggi la violenza e degenerazione esaltata e propagandata da questa Macchina Bellica dell’Era Moderna ha fatto migliaia e migliaia di morti. E centinaia di Non Responsabili per queste morti.

Ti senti colpevole Alec?

No…[pianto] Qualcuno è responsabile per quello che è accaduto e non sono in grado di dirti chi…ma non sono Io.

No, non è lui che ha puntato un’arma contro la vittima e sempre non è lui che ha premuto il grilletto facendo fuoco sull’obiettivo prefissato. No. Ma soprattutto lui non si sente responsabile, non come attore, ma come Produttore del film. Che uomo d’un pezzo. Che cowboy. Che yankee.

Povero bastardo, Non sento pena per lui e per la sosia della vittima, sua moglie.

Se si trovava in Italia avremmo trovato con facilità un pubblico ministero talmente pazzo e visionario da credere alla nostra narrativa su questa storia: “La moglie impone al marito di sparare alla sua sosia sul set, le due si erano conosciute ad una cena. Baldwin rifiuta in un primo momento ma davanti alla minaccia di divorzio cede e un proiettile vero misteriosamente viene caricato in una pistola che doveva essere caricata a salve, e misteriosamente puntata contro la sosia, e sempre misteriosamente la pistola fa fuoco, ecco il disegno criminale di una coppia di pervertiti hollywoodiani Vostro Onore”.

Ma no, l’amico è negli Stati Uniti, ed è un fervente elettore Democratico, quale Giudice e quale Giuria potrebbero mai condannarlo per aver sparato a bruciapelo contro una povera donna innocente e lavoratrice?