Spazio : Questo Sabato Nereus Si Troverà Nel Percorso Orbitale Terrestre, La Fine Si Avvicina Ogni Decade Che Passa

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

E’ più grande della Torre Eiffel. E ci osserva sempre più da vicino ogni anno che passa.

Quello che non verrà fatto dall’uomo verrà fatto da Dio.

Ricordo da piccolo quando ci sfidavamo tra bulli che si usava gridare all’avversario: “Ti faccio un culo grande quanto la Torre Eiffel”.

Il Creatore pare ora gridarci la stessa cosa.


Zerohedge:

L’11 dicembre (questo sabato), un asteroide “potenzialmente pericoloso” delle dimensioni della Torre Eiffel entrerà nel percorso orbitale della Terra, secondo la NASA.

La roccia spaziale di 1.082 piedi, chiamata 4660 Nereus, arriverà sabato a 2,5 milioni di miglia dalla Terra. La NASA considera qualsiasi oggetto spaziale un “oggetto vicino alla Terra” entro 120 milioni di miglia. Qualsiasi oggetto che si trova entro 4,65 milioni di miglia è considerato “potenzialmente pericoloso”. Qualsiasi deviazione dal percorso previsto di Nereus potrebbe metterlo in rotta di collisione con la Terra.

L’asteroide a forma di uovo è stato scoperto per la prima volta nel 1982. L’orbita di 1,82 anni di Nereus attorno al sole lo avvicina alla Terra ogni decennio. La NASA e l’agenzia spaziale giapponese (JAXA) hanno pensato di “dargli un pugno” fuori rotta con una navicella spaziale, ma hanno abbandonato l’idea.

La NASA ha recentemente lanciato una missione di difesa planetaria proattiva con il veicolo spaziale Double Asteroid Redirection Test (DART). Tra il 26 settembre e il 1 ottobre 2022, la NASA muoverà DART su un altro asteroide chiamato Dimorphos per vedere se potrebbe alterare il moto della roccia spaziale.

Se il test DART andrà bene l’anno prossimo, la NASA potrebbe utilizzare la forza cinetica di un veicolo spaziale per deviare oggetti vicini alla Terra potenzialmente pericolosi. Non sarà emozionante come il thriller fantascientifico del 1998 “Armageddon”, con Bruce Willis, che ha fatto atterrare una navicella spaziale su un asteroide diretto sulla Terra e ha fatto esplodere una bomba nucleare, salvando tutta l’umanità. Ma sembra che la NASA avrà strumenti in un futuro non troppo lontano che potrebbero salvare l’umanità in caso di un asteroide potenzialmente pericoloso.

Nereus sia serpente, sia acqua, sia fuoco. Hanno scelto il nome giusto.

*
Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Leave a Reply