Scuola : I Licei Scientifici In Italia Sono Vere e Proprie Accademie delle Droghe e della Degenerazione Sociale

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

Il problema persiste da almeno trenta anni abbondanti ma ormai è endemico.

Abbiamo controllato, sono centinaia. E centinaia.

Iscrivere il proprio figlio ad una scuola superiore in Italia come un Liceo Scientifico significa, e senza mezzi termini, introdurlo alle droghe e alla degenerazione.
Rovinarlo.

Perchè nessuno ne parla, e fa finta che questo non sia un problema?

La maggioranza dei rampolli che si iscrivono al Liceo appartengono alle classi abbienti, e sono, sempre a maggioranza, provenienti da famiglie patriarcali. Per chiarire l’esempio ulteriormente, rappresentano i figli dell’Elite delle proprie comunità.
Sono giovani viziati e stupidi, privi di una vera cultura che poi non sia lo sballo e il sessismo.
Inserire nell’alveolo marcio di questa feccia sociale giovani che provengono da famiglie matriarcali e poco avvezzi allo sballo e ai discorsi sul sesso come una minoranza darà risultati distruttivi fino all’inverosimile a questa.
La minoranza finirà con l’essere assorbita dalla pseudo-cultura generale del branco dei figli di papà liceali che giocano a fare i capi proletari senza aver mai lavorato un giorno, ed al contempo all’impersonificazione in qualche degenerata star del rock’n’roll, dello star system, etc.
Gli esempi assorbiti da questa marmaglia-esercito di cloni sono esempi di uso smodato di droghe, alcool, sigarette, droghe di tutti i tipi, e imitazioni di sesso estremo, orge, stupri, e altre nefandezze “virali”.

Leggi anche:

Vaccini : I Governi Violano La Carta dei Diritti dell’Essere Umano, Grazie ai Pappagalli…

I professori, il corpo docente, è da sempre consapevole e conscio di questo problema, ma chiude gli occhi, o resterebbe disoccupato. Il problema è stato già affrontato in maniera estesa e minuziosa qui.

Aggiungo che i professori proteggono i rampolli per le più svariate ragioni: il professore ha problemi con la bolletta dell’acqua-l’alunno figlio del geometra comunale lo aiuta; l’alunno è figlio di un collega, l’alunno è figlio dell’assessore, l’alunno è figlio del notaio, l’alunno è figlio dell’avvocato, l’alunno è figlio del Direttore dell’Enel, l’alunna ha un bel culo.

Certo non sottovalutate la depravazione dei professori verso le alunne, cosa che apre campi immensi di sterminio nella disparità di trattamento a parità di condizioni e di superiorità individuale che non solo non viene sviluppata da questi pedofili ma viene anche umiliata e messa all’angolo. Da questi porci.

I rampolli delle famiglie patriarcali, drogati e degenerati, andranno a ricoprire ruoli e professioni nella società, e i risultati a cui assistiamo sono più che soddisfacenti.
Gli altri ripiegheranno malconci e vivranno solo per svelare le nefandezze perpetrate dall’Elite che hanno imparato a conoscere fin dalla loro giovane età.

Non sono mai stato un ricco ma sono cresciuto tra loro. E ne ho viste di cose che se potessi parlare, e non parlerò, ma se potessi farlo… crollerebbero uffici dell’esercito, industrie del vino, tribunali, università, studi professionali, segreterie politiche, consigli comunali…

Sapere che in tutte quelle attività, istituzioni, esiste feccia che ha bagnato il biscotto nella degenerazione più putrida, nella diffusione della droga, e dell’ignoranza diffusa fa capire tanto sul perchè viviamo un caos quotidiano nel regolarci e confrontarci con il prossimo e con lo Stato, mandato avanti da questa gentaglia appena descritta.

*

Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org