Martiri dell’Era Moderna : Madre Permette Alla Compagna di Uccidere La Propria Figlia A Pugni e Pedate, Sconterà Solo 4 Anni

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

Il nome di questa piccola martire è Star Hobson.

DailyMail:

Una madre che ha permesso alla figlia piccola di essere uccisa dalla sua amante sarà liberata tra quattro anni.

Frankie Smith, 20 anni, è stata descritta dal suo avvocato come lei stessa una “vittima” della morte di Star per mano di Savannah Brockhill.

Il giudice ha ridotto la sua condanna per tenere conto del “peso” di sapere che ha avuto un ruolo significativo nella tragedia.

Brockhill, 28 anni, sconterà almeno 25 anni dietro le sbarre dopo essere stata condannata all’ergastolo per aver ucciso la piccola Star di 16 mesi in un impeto di collera.

La violenta pugilessa ha mandato baci e ha dato il pollice in su ai parenti in tribuna prima di essere portata in prigione.

Smith è stata condannata a otto anni di carcere dalla signora Justice Lambert alla Bradford Crown Court per aver permesso la morte di Star. Ma sconterà solo i due terzi dietro le sbarre e dovrebbe essere rilasciata tra circa quattro anni e un mese a causa del tempo trascorso in custodia cautelare.

Fuori dal tribunale Hollie Jones, 18 anni, che ha lavorato come baby sitter per Star e ha fatto il primo di cinque rinvii ai servizi sociali, ha affermato che la condanna della Smith è stata “uno scherzo”.

Ha aggiunto: “Sono molto contenta della sentenza di Savannah, è sicuramente quello che si merita.

‘Ma sono furiosa per la sentenza di Frankie, molto, molto furiosa per questo. Uscirà tra poco più di quattro anni. Sono completamente devastata. Sono entrambe cattive l’una con l’altra ed entrambe hanno giocato la loro parte nell’abuso di Star.’

La signora Justice Lambert ha affermato che la breve vita di Star è stata “segnata da negligenza, crudeltà e lesioni”.

La bambina indifesa è morta dissanguata dopo essere stato presa a calci e pugni da Brockhill con una forza “enorme” a casa a Keighley, nel West Yorkshire, nel settembre dello scorso anno.

Il giudice ha detto alla corte che questo era tutt’altro che un incidente isolato. C’erano stati mesi di aggressioni e abusi con Star che aveva subito una frattura alla gamba, al cranio e alle costole senza essere stata portata da un medico.

“È stata anche trattata con indifferenza nella migliore delle ipotesi da entrambi e in molte occasioni con sincera crudeltà”, ha aggiunto la signora Justice Lambert.

Meritano entrambe la pena di morte, per impiccagione.

Anche se meriterebbero in realtà severe torture prima di schiattare da questo mondo e finire all’inferno.

Guardate queste troie degenerate lesbiche, guardatele

Che lurida troia verme attiva e passiva…

Che senso ha tenere in vita questa società? La nostra società come la vita di un tossicomane, malsana, degenerata, perversa, malata, e il tossicomane prima o poi schiatterà, malgrado una fiera e folle resistenza all’ineluttabile.

Bisogna porre fine a quest’era anche nel peggiore dei modi come alla vita dei degenerati o innocenti indifesi continueranno a morire sotto i nostri occhi.

*

Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Leave a Reply