Messico : Il Numero dei Giornalisti Uccisi Si Impenna; Gli Ex Compari de El Chapo Guzman Assicurati A 77 Anni di Carcere

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

Pensavo che…

Chiunque sniffi cocaina o assuma metamfetamina, etc. dovrebbe essere consapevole che sguazza nella lussuria in modo direttamente proporzionale a come i civili messicani sguazzano nel sangue.

Questa povera ragazza, una veterinaria, uccisa solo perchè lavorava con la Municipalità sbagliata secondo i suoi schifosi e vigliacchi sicari.

Gente stupida, rozza, che uccide i propri fratelli e le proprie sorelle per far sniffare, iniettare, assumere droga ad altre nazioni.
Non lo fanno per arricchirsi. Lo fanno perchè incapaci di gestire la propria vita e formare una società, nemmeno gli animali sono così stupidi, nemmeno i porci, i quali hanno la sacra funzione di concimare la terra per renderla fertile.

I messicani nuotano in oceani di sangue mentre le figlie dei narcos giocano a fare le Kardashian, copiando dai degenerati gringos

Schifosi figli dell’Anticristo.

Manipolati da DEA e CIA per i loro sporchi interessi, i Cartelli sono la rovina del mondo.

Perchè non ne parlano nei media di massa nel mondo ogni giorno di queste carneficine?

Semplicemente perchè i giornalisti, i politici, l’Elite Occidentale Satanica e Pedofila HA BISOGNO DI TUTTA QUELLA COCAINA e di tutte quelle droghe prodotte e distribuite attraverso un trasporto su fiumi e correnti di sangue.

E’ o no questo il Regno dell’Anticristo?

Come scritto in precedenza, si continua a morire a Sonora, solo ieri uccisi un ufficiale di polizia e la sua splendida moglie in un vile agguato da codardi.

E poi passiamo a ripassare la Storia:

NarcosEnMexico:

Per aver tradito Joaquín Guzmán Loera, El M10 riceve Karma e viene condannato a 40 anni di carcere, El Rayo ad altri 17.

La Corte federale del distretto occidentale del Texas ha condannato tre trafficanti di droga che erano associati a Joaquín “El Chapo” Guzmán, fondatore del cartello di Sinaloa (CDS) e che ora sta scontando l’ergastolo negli Stati Uniti. Sono Mario Núñez Meza, alias l’M10, condannato a 40 anni di carcere; Fernando Arellano Romero, soprannominato El Rayo, che passerà 17 anni in carcere; e David Sánchez Hernández, meglio conosciuto come il Cristiano, che ne farà 20 anni.

Va notato che l’M10 era uno dei luogotenenti più importanti di Chapo a Chihuahua e Durango, dove fondò la propria organizzazione criminale chiamata Gente Nueva, dedicata allo sterminio degli assassini del cartello di Juárez.

I tre criminali hanno lavorato per la polizia messicana, poi si sono uniti al cartello di Juárez, che hanno tradito per unirsi al cartello di Sinaloa con Chapo Guzmán. Questi soggetti fanno parte di un gruppo di 24 persone incluse in un parere presentato alla Corte del Texas nel 2012, guidato da Joaquín Guzmán Loera e Ismael “el Mayo” Zambada.

L’M10 era un alleato di Antonio Flores Marrufo, detto il Giaguaro, con il quale terrorizzava il confine tra Messico e Stati Uniti. A proposito, nei prossimi giorni anche Flores Marrufo saprà qual è la sua sentenza. All’interno delle indagini svolte dalle autorità statunitensi, è emerso che l’M10 e il Jaguar hanno ucciso più di 350 persone che sono state sepolte in tombe clandestine a Durango, stato che, insieme a Sinaloa e Chihuahua, fa parte del cosiddetto ” triangolo d’oro”, una delle aree più importanti per i cartelli della droga in Messico.

L’M10 era fedele solo a se stesso, poiché dopo aver tradito il cartello di Juárez, ha anche voltato le spalle al cartello di Sinaloa, poiché nel 2011 ha formato il proprio gruppo criminale con suo fratello Amado. Hanno trafficato con cocaina con l’immagine del personaggio di Memín Pinguín.

In Messico esistono ancora quelli che un tempo noi chiamavamo giornalisti…ma stanno andando in estinzione perchè non ancora dichiarati “specie protetta”. Un pò quello che è successo qua.

E quei corrotti del Governo fantoccio Messicano si trastullano con le milizie ad Aguililla..come se cambiassero l’intero scenario

Seguiamo anche la vicenda de El Cholo


*
Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Se ti è piaciuto il post e vuoi contribuire alla sua causa lasciaci un contributo, anonimato garantito grazie a Monero :

Contribute

Leave a Reply