Overlord CryptoEconomy : Tyler Durden, La Teoria dei Giochi di Bitcoin Parte Seconda

0

Last updated on December 30th, 2022 at 12:27 pm

_χρόνος διαβασματός : [ 5 ] minutes

 

A noi non interessa la prima.

Authored by Tyler Durden Via Zerohedge.com

 

[…]If you don’t believe it or don’t get it, I don’t have the time to try to convince you, sorry.” – Satoshi Nakamoto

Zerohedge:

In questo articolo suggerirò potenziali percorsi per la realizzazione della teoria dei giochi di Bitcoin. Allora, cos’è la teoria dei giochi? In parole povere, se stai giocando a qualsiasi gioco di strategia, che si tratti di scacchi, basket, calcio, Battleship, Monopoly o dama, qualsiasi mossa che fai nel gioco dovrà essere contrastata dal tuo avversario. Le decisioni strategiche che tu e il tuo avversario prendete determineranno alla fine chi vince e chi perde la partita. Questa è la teoria dei giochi nella sua forma più semplicistica.

Indubbiamente, i paesi con i tassi di inflazione più alti adotteranno per primi bitcoin e saranno i maggiori beneficiari. Paesi come gli Stati Uniti potrebbero richiedere più tempo, poiché continueranno a ipergonfiare le loro valute con il loro potente signoraggio che detengono. Quando queste superpotenze alla fine adotteranno bitcoin, tutti i paesi che lo hanno adottato per primi riceveranno una spinta economica e saranno portati a un campo di gioco più uniforme con i paesi più potenti. Ecco quanto può essere potente Bitcoin per un paese che lo accetta volentieri.

I piccoli paesi dell’America Latina, dell’Africa e di molte altre regioni del mondo i cui soldi stanno crollando guarderanno con ansia ed eccitazione i progressi del bitcoin. Stanno per trarne il massimo beneficio.

Molto probabilmente tutti i piccoli paesi continueranno a essere vittime di bullismo e sminuiti dal Fondo monetario internazionale, dalle banche centrali, dai paesi del G7 e da altre autorità centrali per non accettare bitcoin in cambio della promessa di “denaro gratuito, protezione e supporto”. Queste potenti entità proveranno tutto ciò che è in loro potere per impedire che la speranza e la prosperità di Bitcoin si diffondano perché l’adozione diffusa di Bitcoin significa che il loro potere sarà svanito per sempre. Le autorità centrali fino a questo punto hanno governato con paura, bugie, denaro fiat degli schiavi e tasse. I pezzi degli scacchi statunitensi continueranno ad attaccare Bitcoin con valutazioni Moody inferiori e false narrazioni sui paesi che la adottano. Il FMI potrebbe probabilmente smettere di fornire fondi ai paesi che accettano il potere della speranza e del denaro sano di questa nuova tecnologia. Quando il mondo vedrà la libertà che Bitcoin può offrire loro dalle catene dei loro governanti disonesti, molti più posti abbracceranno bitcoin. L’oscurità del mondo fiat sarà spazzata via e la pura luce monetaria risplenderà dai fari di Bitcoin.

Uno dei più grandi eventi teorici dei giochi di Bitcoin che potremmo assistere allo svolgersi è quando le società energetiche mondiali come Exxon Mobil, Saudi Aramco e altre iniziano a minare bitcoin. Questa è un’inevitabile perché possono convertire le loro risorse energetiche in eccesso in energia digitale. Immagina come sarà il mondo quando Saudi Aramco deciderà di iniziare a denominare i prezzi del petrolio in Satoshi. Il motivo per cui ciò è altamente probabile è duplice: il primo motivo è dovuto all’ingiustizia del sistema dei petrodollari, come spiegato in grande dettaglio da Alex Gladstein. Quale migliore unità di conto scegliere per sostituire questo sistema se non bitcoin, perché nessuno può manipolarlo? In secondo luogo, le compagnie petrolifere saranno in grado di fare soldi attraverso l’estrazione di bitcoin. Quale compagnia petrolifera non vuole fare più soldi? Uno dei miei fratelli Bitcoin, @harvardhodl, crede che le compagnie energetiche diventeranno le nuove banche del mondo. Nelle sue stesse parole, “le compagnie energetiche creeranno il bitcoin e avranno l’opportunità di tenerlo in bilancio sovvenzionandolo attraverso la vendita di energia”. Considero molto le sue opinioni perché lavora nel settore energetico e ha un impulso sul suo funzionamento interno. Consiglio vivamente anche di ascoltare il suo eccellente podcast, ” Bitcoin for the People”.

Gli Stati Uniti sono effettivamente diventati la prima potenza mondiale a consentire a Bitcoin di prosperare. Ecco le mosse strategiche che gli USA hanno fatto in questa partita a scacchi con Bitcoin:

Gli Stati Uniti hanno adottato il protocollo Internet (TCP-IP) e non regolamentano le società Internet come la Cina. Bitcoin è la moneta nativa di Internet. Inevitabilmente, più regolamenti statunitensi sembreranno cercare di controllare Bitcoin, ma i legislatori statunitensi “raccoglieranno foglie al vento” con i loro regolamenti perché si renderanno conto che non possono controllare un protocollo aperto, proprio come non possono controllare Internet.

L’Internal Revenue Service tassa il bitcoin come una proprietà immateriale, proprio come gli immobili tangibili.

La CFTC ha ritenuto bitcoin una merce.

Il mercato azionario statunitense ha consentito alle società minerarie, come Bitfarms, Hut 8 e Marathon, di quotarsi come società per azioni. La compagnia mineraria Core Scientific sarà probabilmente la prossima.

Le compagnie minerarie si stanno rapidamente diffondendo in stati come Texas , Wyoming , Washington, New York , Kentucky e Georgia. Gli stati stanno combattendo tra loro per attirare le compagnie minerarie nelle loro economie.

L’ America ha oltre il 35% dell’hash rate del mining di Bitcoin.

Governatori e senatori stanno facendo pressioni per Bitcoin

Il bitcoin è diventato mainstream tra star come Tom Brady , Kevin O’Leary e molti altri atleti, celebrità e star statunitensi amati e popolari.

Le principali app di pagamento come Cash App e PayPal consentono l’acquisto di bitcoin.

46 milioni di americani possiedono bitcoin , ovvero circa il 17% della popolazione statunitense.

Block, la società di Intel e Jack Dorsey, inizieranno a progettare ASIC per il mining di Bitcoin, rendendo il mining più accessibile agli americani di tutti i giorni.

Gli americani regolari e di tutti i giorni potranno acquistare bitcoin presso 300 banche della comunità locale quest’anno.

Tutte queste mosse fanno parte della teoria dei giochi Bitcoin.

Gli Stati Uniti saranno costretti ad adottare Bitcoin come mossa difensiva, altrimenti il ​​suo status di valuta di riserva mondiale potrebbe essere perso. Tutte le valute dall’avvento del fiat hanno fallito e il dollaro USA non sarà diverso. I senatori, i governatori, i presidenti e le forze armate statunitensi useranno bitcoin per vincere le elezioni, attirare le società di bitcoin nei loro stati e nella nazione e combattere le guerre valutarie in cui ci troviamo attualmente. Bitcoin servirà come mossa difensiva e offensiva per consentire agli Stati Uniti di mantenere il suo status di superpotenza. Ma Bitcoin appartiene solo al mondo.

La Russia potrebbe adottare Bitcoin prima degli Stati Uniti in una mossa strategica per ottenere un vantaggio contro il loro rivale secolare. Se ciò accade, nelle parole di Max Keizer , “inizierà una corsa globale all’hashish” e ciò avvierà una reazione a catena tra i paesi del G7. La capitolazione della Russia sarà dovuta al fatto che capiranno la correlazione tra oro e bitcoin, che acquistano in modo aggressivo dalla crisi del 2008. La Russia ha molta energia a basso costo e inizieranno a minare bitcoin quando si renderanno conto di quanti soldi possono fare, data questa energia in eccesso.

Fossi stato Putin avrei usato diverse Centrali Nucleari per minare Bitcoin e altre criptovalute. I Cinesi già lo fanno da un pezzo. In Russia qualche anno fa fu scovato un complotto messo in atto da alcuni ingegneri in una Centrale.

Un altro evento relativo alla teoria dei giochi Bitcoin potrebbe verificarsi se la Turchia decidesse di acquistare bitcoin con la sua valuta fiat ipergonfiata e senza valore, la lira. Questa sarà la mossa strategica più importante per un paese che ha una valuta iperinflazionata. Il bello di questa mossa è che la Turchia sarà in grado di stampare fiat senza valore per acquistare denaro che sta apprezzando intorno al 170% annuo. Essenzialmente imiteranno ciò che gli Stati Uniti hanno fatto dal 1971: stampando fiat per ottenere prosperità economica. L’unica differenza nel caso della Turchia è che non stanno invadendo i paesi per farlo, ma stanno solo riportando in vita l’economia fallita del loro paese diventando enormi beneficiari del vantaggio del first mover. La Turchia avvierà una reazione a catena tra tutti gli altri paesi inflazionati per seguire l’esempio e il mondo guarderà con totale incredulità mentre bitcoin viene rapidamente adottato. I paesi del G7 osserveranno nervosamente questi avvenimenti e inizieranno la loro capitolazione anche prima.

Datemi una nazione fallita con un ID bitcoin….

Ci sarà un grande dissenso durante la transizione da un mondo fiat a un mondo Bitcoin, ma non sarà colpa di Bitcoin. Le guerre possono essere combattute: non necessariamente guerre cinetiche, ma forse anche guerre cibernetiche. I governanti non vogliono consentire Bitcoin. Perché i governanti del mondo non dovrebbero desiderare un mondo come questo? La semplice risposta è che nel mondo fiat i ricchi diventano più ricchi ei poveri sempre più poveri. In un mondo Bitcoin, tutte le persone sono trattate in modo equo perché il denaro è:

Aperto a tutti

Immutabile

universale

Ingovernabile

Giusto

Potenziamento

La teoria dei giochi di Bitcoin è una cosa elegante, organica, fenomenale e potente da vedere svolgersi.

*