[V]Battle For Mariupol : Part 1 – The Retribution Begins

_χρόνος διαβασματός : [ 18 ] minutes

 

Starting from now we won’t use, where possible, Italian Language for updates.

[Mariupol has fallen]-[Volnovakha has fallen]-Mariupol East is Ours (10 March); Special Inclusion Operation Ad Ilyich successful…(Morning, 9 March);Today we advanced 900 meters on the ground forcing Azov to retreat. (Evening, 8 March)

Warning : Zilla and Vezhlivo Tweets are no more visible because Twitter suspended hi without a true infraction of any policy. This will trigger a paradigm shift in our information now: the tweets whose we gather to collect info will be copied in screenshots, grabbing text and pictures, this will extend our time on the job but…who fukin is caring?
Avvertenza: I Tweet di Zilla e Vezhlivo non sono più visibili perché Twitter lo ha sospeso, senza motivazione plausibile. Questo attiverà un cambio di paradigma nelle nostre informazioni ora: i tweet che raccogliamo per raccogliere informazioni verranno copiati in schermate, afferrando testo e immagini, questo prolungherà il nostro tempo sul lavoro ma … a chi importa?
****

20 March:

In Mariupol, in some places it’s something like this … To put it mildly, it’s atmospheric.

We sunbathed together with our brother-in-arms Dmitry Steshin on the asphalt of Mariupol to the accompaniment of the Azov Grads. Neo-Nazis placed a package on the liberated quarters of Shevchenko Boulevard.

“They won’t let you evacuate, you bastards!”. Refugees from Mariupol told about the atrocities of the national battalion “Azov”
“Azov won’t let them out. They shot two buses, there were children there. People shouted: “what are you doing?” They answered: “there are no children and old people in the war,” one of the refugees said.

Trophies from Mariupol. Captured Ukrainian BTR-70 with motorola radio and new engines. A helmet with Nazi symbols from one of the Ukrainian checkpoints. Trophy MANPADS from Novognatovka.

The family, who came from Mariupol by car, says that they stopped the ukry, threatened with weapons, the desperate husband gave gas. The tires and windows were shot through the car, but it continued to drive. And suddenly the tanks… We decided that that’s it. But the tanks turned out to be Russian, the military came up and reassured me.

May 9, 2014, Rising Azov terrorists in Mariupol:

Mariupol citizens are happy to receive help from Russians and they are finally safe, they told how Nazi Azov shelled the civilian buildings with mortars

19 March:

Russian authorities provided free gas station for private cars of refugees from Mariupol

Mariupol. This yard was a battlefield
Apartments from which they threw grenades and fired (Andrey Filatov)
In Western Media they will tell that those apartments were shelled by Russians just for shelling civilians.

The operation to destroy the remnants of neo-Nazis from “Azov” continues
Eyewitnesses filmed a daytime battle in Mariupol. Apparently, the militants huddle close to the industrial zone, hoping that it will protect them from fair retribution

In Mariupol, Russian and foreign journalists helped to remove a seriously ill elderly woman from a destroyed house

People in Mariupol are still leaving with caution their cellars and trying to find their relatives

“The occupiers put white armbands on the citizens of Mariupol so that the Ukrainian defenders would confuse them with the occupiers.”
These roosters from “Azov” no longer know what to think of to justify their war crimes.

Azov shot their same people…

Mariupol: The people’s militia of the DPR is fighting against the snipers of the Azov national battalion.
“We also have a sniper sitting there, I hope he monitors where they are shooting from.
In general, he is now clicking, they are now trying to hit him from an armored personnel carrier.

18 March:

Ukrainian “nationalists” from the “Azov” battalion (a criminal case has been initiated against its fighters in Russia) are maniacs who committed complete genocide in Mariupol, said Irina Antoniuk, an evacuated resident of the city. Starting from February 24, when the military operation of the Russian Federation began on Ukraine, “Azov” began shelling the residential areas of Mariupol, and also fired on units of Ukrainian troops retreating from the city, she recalls.
“From the 24th, they started bombing us. And this did not stop until our departure yesterday. We left under crazy shelling at 6 a.m”
And who was shooting?
“-Azov people. Because there were incidents, they tried to retreat in vain – and Azov “tried to stop” them, there was shooting between them. The genocide is complete! These are maniacs. People are maniacs! I have no other words “

A shot from an excellent film turned out to be prophetic. The guys in Mariupol say they have already begun to “accept” such people at the exit, which they are trying to cut off their tridents and swastikas …. in order to leave as/with civilians

Izvestia correspondent Rodion Severyanov showed the areas of Mariupol where the fighting is taking place. According to him, just a few meters from him is the territory controlled by the Armed Forces of Ukraine.

Nazi Azov got financed by International Organizations in America, Zionist at most, and used to receive huge quantity of cash like this, in Red Cross boxes:

Azov militants kill men in Mariupol to take their civilian clothes and flee the city.
This was announced by the headquarters of the territorial defense of the DPR.
The nationalists break into the basements where the civilian population is hiding. They take the wives and children of the murdered men hostage.

“Refugees from Mariupol continue to come to us.” A resident of Berdyansk reported on the situation with the number of refugees from the neighboring region
“More than 6,000 people have been officially registered. The Ukrainian side has also allocated 15 liters of gasoline for those wishing to leave for Ukraine.

⚡️ Video from Ramzan Kadyrov: Fierce fighting continues on the streets of Mariupol.
Soldiers of the Chechen special forces liberate building after building in Mariupol. Yes, it’s not happening as fast as everyone would like. But in every apartment and in every basement there are civilians and children, so our fighters are in no hurry.
The Azov people take advantage of this, occupy the upper floors of residential buildings in order to later accuse the Russian troops of shooting at civilians, merge with the local residents, change into civilian clothes, and flee away without set free the civilians in the basements

According to media reports: Mariupol airport completely passed under the control of the DPR

In Mariupol, fighters from the Chechen Republic free civilians from basements.

Centralized loading of civilians who escaped from Mariupol along Russian humanitarian corridors.
Many women and children, there are wounded.

EXCLUSIVE ⚡️ Head of the Chechen Interior Ministry on the progress of the operation in Donbas ⚡️
Ruslan Alkhanov, head of the Chechen Ministry of Internal Affairs, arrived in Donbass and told the @wargonzoo
project about the participation of Chechen special forces in the Mariupol Cauldron operation.

425 people, including 95 children, were evacuated from Mariupol to Bezymennoe, Novoazovsky district in a day – Headquarters of Territorial Defense of the DPR
Currently, they are at the point of assistance to the evacuated population, which is deployed by the forces of the Ministry of Emergency Situations of the DPR.

Soldiers of the DPR army raised the flag over the administration of the Left Bank district of Mariupol.
The planned liberation of the city continues

This lurid Nazi was captured yesterday at Mariupol among others Nazi fleeing the city disguised as civilians but they can’t fake their tattoos whom are their true IDs, fuck them all

There are corpses on the streets, no one is burying them – there the epidemic will begin soon. There is no transport for garbage collection, there are many old people left, they are starving …

Refugees who fled from Mariupol: “There is no more Mariupol! Everything was bombed – and pharmacies, and hospitals, and schools.”

17 March:

“Azov, bitch! People were leaving – “Azov” was shooting, motherfuckers, bitch! He was shooting at columns of civilians who were trying to go to Volodarsk – they were shooting buses!”
Civilians who escaped from Mariupol talk about the horrors they had to endure during the city battles.

According to them, there are many dead civilians in the city, who have no one to bury. Radicals from the Ukrainian “Azov Regiment” repeatedly disrupted the evacuation of civilians, shooting those who tried to leave the city.

Residents evacuated from Mariupol spoke about the situation in the city, when Ukrainian nationalists entered their apartments to fire from convenient positions.
According to the women, civilians acted as a human shield, and they had no opportunity to leave the city,

Russian soldiers evacuate Mariupol residents under fire ⚡️
Dmitry Seleznev (Old Miner) talked with civilians who spent about 25 days in Mariupol in cellars until Russian soldiers took them out on armor.

Our correspondent spoke about the situation in Mariupol.

MLRS of the DPR group of troops support the assault on Mariupol ⚡️
Art preparation was scheduled for a later time, however, our attack aircraft, including Russian marines, as well as special forces units from Chechnya, requested artillery support

Nationalist battalions in Mariupol are destroying civilian housing, a pensioner who managed to leave the city on foot with her little granddaughter told RIA Novosti

Chechen soldiers of the Russian army in Mariupol broke through the defenses of the metallurgical plant “Azovstal”, where the Azovites settled.
Mariupol will be taken before the end of the week.

The destruction of the militants settled on the “Azov-steel”. The work of the Donbass “Grads” live for 60 minutes and other details of the operation “Mariupol Cauldron”, which is now unfolding in the south of the DPR.

Huge queues at gas stations from Mariupol refugees who are trying to leave for Zaporozhye
According to a local resident, the people who fled from Mariupol are hoping for a gas station in Berdyansk, but no one can help them.

A refugee from Mariupol said that militants from the Azov Nazi Battalion, while retreating, blew up the city drama theater, where there were civilians, with whom they covered themselves all the time, like a “human shield”.
The militants had military equipment near bomb shelters and residential buildings.

Another 13 buses with about 300 refugees from Mariupol arrived at the Russian border in the Rostov region

16 March:

Un distretto di Mariupol lasciato dai nazisti Azov in fuga.

Ci sono segnalazioni della distruzione della sede dell’Azov a Mariupol. Si trovava nell’edificio del Teatro Drammatico.
È noto che i militanti tenevano degli ostaggi all’interno. Secondo informazioni non confermate, circa un migliaio di persone. Ne abbiamo scritto ripetutamente, così come della provocazione imminente. Crediamo che questa provocazione sia arrivata.
Citiamo il nostro testo precedente: “Le persone verranno radunate nell’edificio del Mariupol Drama Theatre e fatte saltare in aria, distribuendo una foto per i media occidentali e accusando la Russia di un attacco aereo“.

Messaggio su Mariupol del 12 marzo
Si comunica che a Mariupol si stanno preparando due provocazioni.
La prima riguarda i cittadini turchi che si nascondono in una moschea costruita da Akhmetov. I nazisti stanno progettando di sparare su di essa insieme alle persone all’interno.
La seconda è una provocazione simile a quella dell’ospedale di maternità.
Delle persone si raccoglieranno nell’edificio del Mariupol Drama Theatre e li faranno esplodere, distribuendo una foto ai media occidentali e accusando la Russia di un attacco aereo.
Probabilmente, dopo che le provocazioni saranno rese pubbliche, non accadranno. Ma i metodi dei militanti sono estremamente sofisticati.

Terribili rivelazioni di profughi fuggiti da Mariupol:
I nazisti creano l’inferno a Mariupol. Hanno ucciso un ragazzo di 12 anni.
Hanno sparato alla casa e hanno colpito il ragazzo. Avevamo anche una cucina da campo lì. Preparato da mangiare. Hanno sparato con lanciagranate. E anche la giovane donna è stata colpita, il suo bambino ora è orfano.

Grosse perdite ieri per i nazisti ormai al capolinea:

Altri fuggiti da Mariupol stessi racconti: gli ucronazi ci sparavano addosso senza pietà:

15 March:

Benchè siate inondati in TV qui in occidente da valanghe di falsità sui Russi e su Putin l’evacuazione dei civili da Mariupol continua a pieno ritmo

La DPR ha evacuato altre 83 persone da Mariupol e dalla sua periferia – Sede della Difesa Territoriale della DPR
Durante la giornata del 15 marzo, dalle 08:00 alle 18:00, 83 persone, tra cui 22 bambini, sono state evacuate da Mariupol e dagli insediamenti della sua area suburbana a Bezymennoe, nel distretto di Novoazovsky.

I bambini hanno pianto molto, hanno chiesto: “non sparare!”
La rifugiata ha raccontato come i militanti Azov hanno attaccato l’auto quando lei e i suoi figli hanno cercato di lasciare Mariupol. Hanno iniziato a sparare. Hanno ferito suo marito, i bambini, lei è stata ferita. I nazionalisti hanno fatto scendere i passeggeri dall’auto, si sono avvicinati con le mitragliatrici:

“Dove stai andando? Sai chi c’è? Perché sei venuto qui per morire? Ora metteremo qui te e tua moglie e porteremo via i bambini!” I bambini piangevano e li pregavano di non sparare. Dicono: “Presto, vai là” ,- e indicano Sartana, “ti diamo tempo, corri!” Come non umani. E anche prima del bombardamento, anche il nonno si è diretto verso Sartana: lo hanno ucciso proprio davanti ai nostri occhi ….

14 March:

Nazi Cleansing:

Altre postazioni di artiglieria ucronazi Azov a Mariupol sono state annientate, il cerchio si sta chiudendo. Ma ci avvertono che un corridoio verde da questo pomeriggio funziona. E che sono pronti viveri, medicine, e tutto il necessario per accogliere gli sfollati. Gli Azov lasceranno andare una popolazione che nemmeno sa del corridoio?

Altri sopravvissuti raccontano dell’inferno di Mariupol a causa dei nazisti:

13 March:

Le Forze Armate Russe hanno portato in salvo 80 residenti di Stary Krym, un villaggio di Mariupol dove i nazisti Azov non si sono fatti scrupolo di sparare.

Cittadini armeni sono stati evacuati dal vicino Mariupol. Grisha, che si nascondeva dai bombardamenti delle forze armate ucraine a Stary Krym, ha sette figli. L’altro giorno i neonazisti hanno sparato al villaggio con Gradami, provocando la morte di 5 civili.

Le milizie DPR stanno avanzando guadagnando metri sugli Azov che indietreggiano trascinando i civili nella ritirata, non avessero avuto i civili come scudo sarebbe finita una settimana fa.

12 March:

La Città è ormai caduta, restano poche centinaia di uomini in forza ai nazisti che si nascondono casa dopo casa facendo guerriglia in mezzo ai civili rimasti.

Gli espatriati greci, che si trovano nel seminterrato di una scuola nel villaggio di Sartana vicino a Mariupol, si rivolgono alla Grecia: “I russi non stanno uccidendo nessuno. Nessuno sta sparando ai civili qui. “Non appena i russi sono venuti qui, ci hanno immediatamente portato aiuto”.

Altri civili scampati dall’inferno di Mariupol e messi al sicuro dai Russi:

In questo filmato potete vedere come il carro armato ucronazi azov vigliacco si nasconda dietro ad una scuola per cercare di evitare i colpi dei Russi

I nazisti Azov sono invitati ad arrendersi, ormai resistono strenuamente, non hanno scampo.

10 March:

Ieri i Russi non hanno operato nessun airstrike contro ospedali a Mariupol o altrove, le c.d. prove portate dalla feccia Azov “prova” proprio che non sono bombardamenti aerei di nessun tipo:

La parte Est di Mariupol è interamente Russa adesso.

Qualcuno grida “Bastardi avete ammazzato i civili” e questo gruppo di nazisti Azov prende qualche granata addosso o così, karma:

GT scrive del rapporto stretto tra AZOV, pericolo per l’umanità, e gli Stati Uniti:

In questa registrazione video colta da un drone si dimostra come gli Azov occupino i piani alti delle case e dei palazzi per tenere sotto tiro i russi, qualunque tetto è utile per loro, anche quello di ospedali e asili, anche se ormai totalmente vuoti:

Altre testimonianze:

I nazisti Azov e Aidar non saranno in grado di lasciare Mariupol, o si arrendono o muoiono, ha confermato il rappresentante della Milizia di Donetsk, Eduard Basurin.

Sulla fake news dell’ospedale di Mariupol colpito da razzi etc. lanciati dai Russi ecco la verità:

Zelensky, avresti dovuto ascoltare il discorso di Nebenzya il 7 marzo all’ONU. Il rappresentante della Russia ha dichiarato: “I residenti locali riferiscono che, dopo aver espulso l’intero personale dell’ospedale di maternità № 1 a Mariupol, le forze armate ucraine vi hanno equipaggiato una postazione di tiro”. Anche prima, il 5 marzo, il ministero della Difesa russo lo ha dichiarato negli ospedali di Mariupol c’erano postazioni di tiro.
Dal discorso del Rappresentante Permanente V.A.Nebenzya alla riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla situazione umanitaria in Ucraina l’8 marzo:
“Rileviamo che i radicali ucraini stanno mostrando i loro veri colori ogni giorno di più. I residenti locali riferiscono che, dopo aver espulso tutto il personale dell’ospedale di maternità № 1
Mariupol, le forze armate ucraine vi hanno equipaggiato una postazione di tiro. Hanno completamente distrutto uno degli asili della città”.

9 March:

Avanzando a Mariupol:

Qui i trofei e memorabilia da Volnovakha:

Deve esserci tra i prigionieri o i caduti nazisti Azov pure un italiano, vedete la toppa in alto a sinistra. Povero idiota.

Volnovakha è caduta:

I reparti speciali degli artificieri dell’esercito russo stanno sminando diverse aree sia a Mariupol che a Volnovakha, ritrovate ad ora 1800 mine anti-uomo

Mariupol. I residenti locali che sono riusciti a fuggire dalla città affermano che i militanti ucraini non lasciano uscire nessuno dalla città, nascondono le loro attrezzature negli edifici residenziali. Inoltre, le donne hanno detto che le persone stanno semplicemente morendo di fame…

La milizia popolare della DPR mostra le barricate dei nazisti ucraini, che costruiscono con auto su strade umanitarie, in modo che i civili non possano lasciare Mariupol.

Combattimenti nel distretto di Kalmiussky (zona Ilyich), a Portovsky e Vostochny. Come sta procedendo la pulizia di Mariupol – in un’inclusione speciale:

8 March:

Altri civili gli stessi racconti, qui una famiglia che racconta di come abbia mostrato il proprio figlio ad un drone di ricognizione per poter cercare di raggiungere il checkpoint russo

Un auto carica di civili è saltata in aria su una mina mentre stava cercando di raggiungere il corridoio aperto dai russi. L’auto è passata senza permesso ad un posto di blocco degli Azov a quanto pare, e le mine in quel perimetro sono state inserite proprio da questi sporchi nazisti.

13° giorno dell’operazione speciale
Situazione ore 19.00 1. Mariupol. L’evacuazione attraverso i corridoi umanitari non è mai iniziata. Solo poche persone escono dalla città. In alcune zone della città le lotte continuano. Non c’è nemmeno un’evacuazione di massa da Volnovakha.

Trofei presi dai nazisti Azov che hanno abbandonato le loro posizioni:

7 March:

Molti mi chiedono …”..ma se Zelensky è di origine ebraica..perchè dicono che sono nazisti?”. Se andate a cercare tra i nostri post capirete perchè ma spero che questo vi basti in prima istanza:

I nazisti Azov hanno esposto 150 civili di Mariupol come scudo umano. Lo ha affermato il rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa della Federazione Russa Igor Konashenkov
In Pobeda Avenue a Mariupol, le forze di sicurezza ucraine hanno aperto il fuoco sui combattenti del NM DPR alle spalle dei civili. In tal modo, hanno ucciso quattro persone e ferito cinque.
I residenti liberati sono stati portati dai combattenti della DPR attraverso il distretto di Vinogradnoye da Mariupol al territorio controllato. Tutti hanno ricevuto l’assistenza necessaria.

Se i nazisti Azov non avessero usato i civili come scudi umani a Mariupol sarebbe finita una settimana fa, comunque arrivano rinforzi:

I nazisti Azov Non si fanno scrupoli di usare i bambini per i loro sporchi scopi.

6 March:

I nazisti Azov si sono infiltrati in una colonna di civili in fila per l’evacuazione da Mariupol lungo il corridoio della gomma e hanno aperto il fuoco, due civili uccisi, quattro feriti, hanno riferito i portavoce della la milizia DPR

Questa conversazione radio Azov è stata intercettata ieri all’alba dal comando operativo delle Forze Armate Russe a Mariupol,
il soldato Azov chiede al suo superiore cosa fare se i civili tenteranno di correre per il corridoio aperto dai Russi per l’evacuazione, il superiore risponde di cercare di trattenere i civili, e quelli che saranno visti correre per il corridoio devono essere colpiti alle gambe

Comunque ai nazisti Azov rimane pochissimo terreno

Gli Azov hanno minato gran parte delle aree intorno a Mariupol, come ben imparato nei manuali di “Quello che i Nazisti sbagliarono e pagarono”, bastardi:

Mentre le autorità di Mariupol parlano dell’organizzazione di un corridoio umanitario e della cessazione temporanea degli scontri, le forze armate dell’Ucraina sono felicemente segnalando un contrattacco nelle vicinanze della città.

La Croce Rossa ha annunciato che il secondo tentativo di evacuazione da Mariupol è fallito:

Kiev ha rifiutato di garantire l’osservanza del regime del silenzio in Volnovakha e Mariupol. Questo è stato dichiarato dal rappresentante della NM DNR Eduard Basurin.

Ecco i neo nazisti Azov fare la loro solita ESIBIZIONE di codardia DENTRO AD UN ASILO NIDO, schifosi porci:

Ricomincia l’apertura del corridoio per l’evacuazione dei civili a Mariupol, sempre se i terroristi neo nazisti Azov non decideranno di fare come ieri, trattenere i civili e sparare sui Russi a difesa del corridoio:

Bottino di guerra da Volnovakha : passaporti dei Neo Nazi che si sono uniti al battaglione Nazista Azov. Presto una lunga lista con i loro nomi, e paesi di provenienza:

A Volnovakha, viciono Mariupol, ancora si combatte e la strada per l’evacuazione è sotto i colpi continui degli ucronazi:

Emergono ancora racconti di civili sfuggiti agli Azov che parlano di come i nazisti li hanno isolati nelle loro case facendo saltare i ponti e bloccando le strade impedendo di fatto l’evacuazione:

5 March:

#Небензя : Il pericolo per la popolazione civile #Украины non viene dalle truppe Russe, ma dai Nazisti che tengono in ostaggio i civili in un certo numero di grandi città e organizzano sabotaggi e provocazioni, per poi cercare di incolpare di tutto la Russia.

Le truppe della DPR continuano a catturare ucronazi, questo è un membro di Azov catturato
Aleksey Smykov, membro del gruppo paramilitare nazista Azov, riferisce al Quartier Generale della Difesa Territoriale della DPR sulle posizioni dei suoi complici

Da Mariupol a Stakhanovka, lungo il corridoio della gomma, accompagnati dalla milizia della Repubblica popolare di Donetsk, due autobus diretti a Stakhanovka hanno trasportato 36 persone.

Altra prova che i nazisti Azov nascondono armi nelle abitazioni dei civili e nelle scuole:

Ecco i bastardi Nazisti Azov trattenere i civili, porci….Filmato di questa notte. Nel filmato si sente uno dire: “Vai a togliere le armi da quella casa…”, significa che gli Azov nascondono armi, e loro stessi, nelle case dei civili….probabilmente insieme ad ostaggi…civili…

Solo in 17 hanno attraversato il corridoio umanitario a Mariupol, un motivo esisterà….

Glu ultimi SS Azov combattono nelle periferie di Mariupol, i Russi ormai avanzano rastrellando casa dopo casa per liberare gli ostaggi:

Al momento, è noto che in TOTALE tre famiglie sono uscite da Mariupol, queste persone non hanno sentito parlare di alcun corridoio umanitario.
Le autorità locali non hanno avvisato nessuno. Sono usciti sotto i bombardamenti delle forze armate ucraine
Inoltre, secondo loro, i nazionalisti hanno minato strade e fatto saltare in aria i ponti.

Gli ucronazi stanno trattenendo i civili dai corridoi umanitari (cominciando con Mariupol) per prendere il più tempo possibile per raggrupparsi:

Questo è solo il culmine del cinismo: il Comune di Mariupol ha annunciato che l’evacuazione è stata posticipata!
“A causa del fatto che la “parte russa” non aderisce al regime del silenzio e ha continuato a bombardare sia la stessa Mariupol che i suoi dintorni, per motivi di sicurezza, L’evacuazione della popolazione è negata!

Il capo della DPR, Denis Pushilin, ha affermato che nessuna persona ha ancora lasciato Mariupol attraverso il corridoio umanitario. Nel frattempo, nel villaggio di Bezymennoye sulla costa del Mar d’Azov, dove è allestito il campo del Ministero per le situazioni di emergenza del DPR, tutto è già pronto per accogliere i civili.

Lo hanno cancellato, ma Dio non è con loro. Sono finiti.

E’ finita, Mariupol è caduta, evacuazione finale dei civili rimasti parte oggi:

Tass:

Donetsk, Marzo 4 / Tass /. Una pesante diatriba dell’esercito ucraino con il distacco nazionalista Azov ha portato a un lancio di missili contro il Centro di comando dei nazionalisti nel sud-ovest di Mariupol, il vice comandante della Milizia della Repubblica della Repubblica Donetsk, Eduard Basurin, ha raccontato un briefing di notizie venerdì.

Le contraddizioni tra il comando dell’esercito ucraino e i gruppi nazionalisti si sono sviluppati in uno scontro diretto. Dopo il comandante del gruppo tattico operativo est, il tenente generale di Sodol, ha sofferto ferite letali in uno scontro con i militanti di Azov,  ha anche rifiutato di obbedire a qualsiasi ordine di coordinare le operazioni con il comando dell’esercito ucraino Il quartier generale degli Azov nel sud-ovest di Mariupol è stato colpito da un missile Tochka Missile dell’esercito ucraino.

Basurina ha anche detto sul canale televisivo Rossiya-1 che il missile Tochka-U, lanciato dall’esercito ucraino, ha distrutto 10 veicoli e ha lasciato 20 soldati del distacco da Azov uccisi.

In precedenza, Basurin ha detto che, secondo le fonti di intelligence della DPR, il General Sodol aveva subito gravi ferite a causa delle azioni non coordinate del normale esercito e dei nazionalisti di Azov. Il veicolo del comandante è arrivato sotto il fuoco mentre passa un blocco stradale.

*

Non confermato, due versioni su un fatto: I Russi colpiscono il quartier generale degli Azov a Mariupol O Il rifiuto degli Azov di coordinarsi con il resto dell’armata ucronazi abbia portato il Comando generale ucraino al lancio di un missile nel loro quartier generale di Mariupol? 20 Azov uccisi dall’impatto confermati.

*

 

4 March:

I nazisti Azov rimasti, non più di 200, chiedono rinforzi o sono finiti. I rinforzi non arriveranno mai. La città è circondata. Bye bye.

Ricorda.………Ricordate chi sono e cosa sono stati gli azov nazisti a Mariupol:

Uccidono i civili , sporci codardi

 

Pare che gli Azov tenessero pure un distaccamento del loro reggimento a Nord, comunque questi sono i risultati:

Offensiva nel Donbass: Le Forze Armate Russe e del DPR liberano Pionerskoye dalla morsa di una parte del reggimento Azov e di altre forze speciali ucronazi:

*

Attendendo aggiornamenti da questo fronte, a cui teniamo più di altri, facevamo poco fa una considerazione. I volontari wannabe Azov non possono raggiungere Mariupol. Quelli partiti, e che giungeranno, una volta entrati nella Warzone saranno o uccisi o catturati. Li conosciamo benissimo. Le loro svastiche e simboli relativi vari tatuati addosso li identificheranno. Finiranno peggio della feccia ISIS a Raqqa. Stiamo dando istruzioni perchè vengano esposti al pubblico ludibrio: vivi o morti. Come già detto qualche post fa…Non tutti meritano di raggiungere l’oltrevalle.
*

Un residente di Mariupol racconta di come i civili sono stati impossibilitati a lasciare la città…

I nostri si stanno raggruppando per il quinto, e speriamo ultimo, assalto, sui nazisti Azov. Un numero di veicoli inferiore a 5 è stato messo fuori uso dagli ucronazi, ma le perdite tra le loro fila sono centinaia.

*

Gli Azov hanno appena descritto il secondo vero motivo per cui dall’inizio abbiamo accelerato vero la caduta di Mariupol, e credo lo abbiamo scritto da qualche parte ad inizio delle operazioni:

Filtrano le prime immagini di quel che resta di Mariupol, Gli Azov dicono che stanno resistendo, ma sono prossimi a capitolare, non hanno dove scappare ormai

 

Ci informano che stanno avvenendo gli ultimi scontri nei pochissimi quartieri ancora rimasti in mano agli Azov.
Facendosi scudo con i civili è stata molto dura ed ancor alo è sbarazzarsi definitivamente di questi gran codardi e vigliacchi.
Ma la GiustiZia e la Verità trionferanno : Z & V

Purtroppo infuria ancora la Battaglia a Mariupol, il rimanente 10% oppone una fiera, e sicuramente bara, resistenza:

3 March 2022:

Si attende la conferma del Ministero della Difesa, ma Mariupol è al più del 90% sgombra da ukronazisti,
i civili liberati hanno ringraziato i Russi e hanno parlato della loro prigionia nelle mani degli Azov,
tutto documentato

Questi porci schifosi, che nemmeno si avvicinano a quel che erano i nazisti veramente, tengono in ostaggio centinaia di civili, le operazioni per annientarli sono rallentate per questo motivo, per preservare la vita dei civili che questi porci rognosi tengono in gabbia.

Ne abbiamo catturato uno, guardate come negava di avere tatuaggi nazisti addosso :

Vigliacchi nazisti

Shirokino all’assalto di Mariupol:

Mariupol, distretto Levoberezhny, uno degli ultimi rimasti agli ukronazisti

Quello che rimane di postazioni comando dei nazisti Azov a Mariupol dopo l’arrivo delle truppe aviotrasportate:

So they learn…

Advancing over Mariupol:

Filtrano le prime news sull’incursione di oggi a Mariupol:

BATTLE for MARIUPOL

I nazisti Azov fanno comunicati dove ammettono di essere sotto il fuoco nemico, e che lasciare la città ora è pericoloso, e poi altre stronzate, non capiamo come fanno a connettersi a Internet visto che non la loro area è senza connettività, quindi la nostra teoria del Ghostwriter è più che plausibile:

Colpa loro che tengono in ostaggio la popolazione, c’era un corridoio aperto e protetto, ora le cose si mettono male, Mariupol è anche attaccata dalla flotta con missili di precisione

Oh…e un commento ha bandierine sarcastiche:

Il tipo,tal Ambassador Eugene, è un ukroamericanebraico che tifa per i nazisti Azov e dice loro: “Tenete duro”

Mariupol, present day, 3 March 2022, time: 11:42 AM GMT +1 Rome:

Le autorità militari russe confermano che i civili sono trattenuti contro la loro volontà sia a Mariupol che altrove, e che l’Azov ha montato le sue difese in asili e scuole, si sospetta anche ospedali

I Russi ci stanno informando che corrisponde ad una Fake News l’annientamento di 100 miliziani di Kadyrov ad opera di missili UAV.
Attendiamo conferme. Se Magomed Tushaev è vivo allora…tutto subirà un doppio ribaltamento.

Gli Azov crybabies si inventano che i russi stanno colpendo un ospedale materno

Ma ammettono che Italian Street e altre zone sono state percosse dai colpi di artiglieria per tutta la notte

Ormai sono al capolinea. Kadyrov è in città.

Una madre di Mariupol afferma che i nazisti Azov tengono prigionieri gli abitanti:

Qui un video dove tank nazisti sono stati messi fuori uso a Mariupol, ormai prossima alla caduta

Truppe russe a Mariupol avanzano quartiere dopo quartiere:

***

Qui il video di quando i nazisti hanno ucciso il ragazzo israeliano, che la vergogna e l’ira di Dio si abbatta su di loro:

***

Volete ridere? I nazisti Azov chiamano fascisti i russi…. Al destino non è mai mancata l’ironia.

*
Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Se ti è piaciuto il post e vuoi contribuire alla sua causa lasciaci un contributo, anonimato garantito grazie a Monero :

Contribute

Leave a Reply