Censura Globale Contro I Russi: L’Internet è Un Monopolio Americano Ed E’ Un Monopolio di Degenerazione Che Adesso Deve Avere Una Fine

_χρόνος διαβασματός : [ 2 ] minutes

 

Se erano gente onesta e di onore avrebbe fatto lo stesso con il proprio Governo e i suoi Media durante le precedenti invasioni, realizzate tra l’altro con pretesti basati su fondamenta menzognere.

Questa ragazza, che sarebbe facile adesso definire una lurida sgualdrina, piange…

Piange perchè non potrà più loggarsi dentro facebook, dentro Instagram, non potrà più degenerare come aveva fatto fino ad oggi, e piange. Le Occidentali piangerebbero peggio di lei.

Sarebbe facile, dicevo, insultare questa povera ragazza, diventata oramai un tool, uno strumento in mano ad una piattaforma che la utilizza come si farebbe con un incapace di intendere e volere.

Circonvenzione di individui che credono che fornendo la loro intera insignificante vita sui Social possano trarne appagamento, ricchezza personale pecuniaria, posizione di rispetto nella Società che conta.

That is what We are fighting….

Solo un’illusione. Molto spesso pagata con la vita. Come le morti per selfie che in questi anni hanno raggiunto cifre impensabili per chi aveva inventato la macchina fotografica: morire per farsi una foto, come morire per svendere la propria vita dandola in pasto a tutti, un’orgia di annientamento sia del proprio Io, che di quello che dovremmo fare per migliorare questo pianeta.

In questo tempo di guerra i mass media europei ed americani, come hanno fatto per la Pandemia, stanno servendo i Padroni. L’Elite è sempre quella. Sempre quella che tira i fili di questi cerebrolesi impazziti pro Ucraina. E le loro motivazioni, che poi sono le motivazioni stesse fornite dalla televisione, si frantumano contro la realtà dei fatti così come noi la presentiamo al mondo, o chi come noi, riportando evidenze, prove, fatti, testimonianze dirette, almeno finchè non veniamo censurati, noi e quelli come noi.

Si, perchè se non avessero questa paura di MOSTRARE LA REALTA’, LA VERITA’, non censurerebbero, anzi l’opposto, CENSURANO perchè sanno di essere in torto marcio, e continuano a caricare false notizie, camuffate, accompagnate da melodie e canzoni malinconiche, immagini tagliate ad arte, apostrofando il Russo come l’Orco malvagio che vuole la vita dei piccoli. Come nei film hollywoodiani. Se scorrete nei post precedenti infatti abbiamo inserito appositamente sia i video di guerra russi che quelli americani in Vietnam ed Iraq. E se volessimo fare la differenza basterebbe parlare di Abu-Graib, Guantanamo, dei traffici di organi prelevati ai prigionieri e alle loro famiglie sotto la supervisione della milizia americana privata Blackwater, gli stessi che entravano nelle case dei civili iracheni e che stupravano donne e bambine senza pietà. Finiti pure sotto processo ma graziati da Trump prima di finire il mandato. Ma Dio lo ha fatto perdere per questo.

This is what We are fighting for…

Leggi anche:

Stati Uniti : Trump concede la Grazia agli Sporchi Assassini della Blackwater, Ed E’ Un Bene

In ultimo ma non meno importante, noi, e quelli come noi, stiamo segnalando attivamente ai Russi tutti i politici, gli imprenditori che prima hanno usufruito alacremente del denaro dei Russi, in vacanza nelle loro Città, nei loro Comuni, nei loro porti, nelle ville, e che ora nelle piazze sono Pro Ucraina. I loro indotti ringrazieranno, perchè sono così stupidi che lo faranno.

Traditori ed ingrati come in questo posto ce ne sono pochi nel mondo.

La lista nera aumenta.

Ed è Dio che vuole così.

Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : www.samaritans.org

Se ti è piaciuto il post e vuoi contribuire alla sua causa lasciaci un contributo, anonimato garantito grazie a Monero :

Contribute

This is what We’re fighting for….

Leave a Reply