U.S. Massacro di Uvalde : La Polizia Ha Letteralmente Fermato I Genitori Che Li Imploravano Di Irrompere Nella Scuola Per Salvare I Figli

_χρόνος διαβασματός : [ 4 ] minutes

 

Si sono bevuti tutti il cervello. Viviamo non più in Stati di Diritto ma in Stati Occidentali in Semi Anarchia controllata.

Zerohedge:

Aggiornamento (1630ET): l’uomo armato che ha massacrato 19 bambini e due insegnanti alla Robb Elementary di Uvalde, in Texas, è rimasto fuori per 12 minuti sparando colpi alle persone in un’impresa di pompe funebri dall’altra parte della strada, prima di scavalcare una recinzione nel cortile della scuola dove ha sparato più colpi . Quindi è entrato nella scuola e si è barricato in un’aula prima di aprire il fuoco, secondo il Wall Street Journal.

Victor Escalon, direttore regionale del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas, ha affermato di non poter dire perché nessuno ha impedito al defunto pistolero, il 18enne Salvador Ramos, di entrare nella scuola durante quel periodo martedì. La maggior parte dei colpi sparati da Ramos sono arrivati ​​durante i primi minuti in cui è entrato nella scuola, ha detto il signor Escalon.

Funzionari del DPS in precedenza avevano detto che un ufficiale della scuola armata si era confrontato con Ramos mentre arrivava a scuola. Il signor Escalon ha detto giovedì che le informazioni non erano corrette e che nessuno ha incontrato Ramos quando è arrivato a scuola. “Non c’era un ufficiale prontamente disponibile e armato”, ha detto il signor Escalon. -WSJ

Ramos ha iniziato martedì mattina sparando a sua nonna in faccia, quindi usando il suo camion per guidare fino alla scuola, schiantandosi contro un fosso intorno alle 11:28 secondo una sequenza temporale tracciata da Escalon.

* * *

Le forze dell’ordine del Texas hanno ignorato le suppliche dei genitori sconvolti poiché un uomo armato è stato lasciato solo per un massimo di un’ora in una scuola elementare del Texas, uccidendo 19 bambini e due insegnanti, prima che un agente della pattuglia di frontiera facesse irruzione nella scuola e uccidesse il sospetto.

“Vai là dentro! Entra là!” le donne hanno gridato alla polizia subito dopo l’inizio dell’attacco, secondo il vicino Juan Carranza, che ha raccontato all’Associated Press degli sforzi dei genitori per convincere la polizia ad affrontare l’assassino. Carranza ha detto che gli agenti non sono entrati.

Pochi minuti prima, Carranza aveva visto Salvador Ramos schiantarsi con il suo camion in un fosso fuori dalla scuola, afferrare il suo fucile semiautomatico in stile AR-15 e sparare a due persone fuori da una vicina camera di pompe funebri che erano scappate illese.

I funzionari affermano che ha “incontrato” un agente di sicurezza del distretto scolastico fuori dalla scuola, sebbene ci fossero rapporti contrastanti da parte delle autorità sul fatto che gli uomini si fossero scambiati colpi di arma da fuoco. Dopo essere corso all’interno, ha sparato a due agenti di polizia di Uvalde in arrivo che erano fuori dall’edificio, ha detto il portavoce del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas Travis Considine. Feriti gli agenti di polizia. -RealClear Politica

Un genitore, Javier Cazares, la cui figlia di quarta elementare Jacklyn è stata uccisa nell’attacco, ha detto di essere corso a scuola quando ha saputo della sparatoria, solo per scoprire che la polizia non si stava muovendo.

“Accertiamoci perché i poliziotti non stanno facendo nulla come dovrebbero”, ha detto, aggiungendo “Si sarebbe potuto fare di più”.

“C’erano cinque o sei di [noi] padri, a sentire gli spari, e [gli agenti di polizia] ci dicevano di tornare indietro”, ha detto al Washington Post. “Non ci importava di noi. Volevamo assaltare l’edificio. Stavamo dicendo: ‘Andiamo’ perché era così che eravamo preoccupati e volevamo portare fuori i nostri bambini”.

Una clip mostra gli agenti che affrontano i genitori fuori dalla scuola per impedire loro di precipitarsi dentro. Tuttavia, la sequenza temporale precisa dei video qui sotto rispetto a ciò che stava accadendo all’interno della scuola rimane poco chiara…

….

Non solo i poliziotti con le pistole lunghe hanno tirato fuori i loro taser, pronti a impedire ai genitori di salvare i propri figli, ma sembra che i poliziotti abbiano inchiodato un genitore a terra. Puoi sentire una persona urlare: “che cazzo gli stai facendo? Lascialo alzare!”

Che bordello. Hanno letteralmente lasciato che quel bastardo ammazzasse i bambini in un bagno di sangue, hanno aspettato COMBATTENDO CONTRO I GENITORI CHE CERCAVANO DI SALVARE I PROPRI FIGLI.

Due agenti di polizia di Uvalde sono stati tra i primi sulla scena, ingaggiando il tiratore dopo che era entrato nell’edificio quando entrambi sono stati colpiti da colpi di arma da fuoco e feriti.

“Quando sono arrivati ​​i poliziotti, il poliziotto ha detto: ‘Urla se hai bisogno di aiuto!’ E una delle persone della mia classe ha detto ‘aiuto’. Il [tiratore] lo ha sentito ed è entrato e le ha sparato”, un ragazzo che si è nascosto sotto un tavolo nella sua classe ha raccontato: “Il poliziotto è entrato in quella classe. Il ragazzo ha sparato al poliziotto. E i poliziotti hanno iniziato a sparare”.

Da notare, nel massacro del 1999 alla Columbine High School in Colorado, la polizia ha aspettato fuori dalla scuola ed è entrata solo due ore dopo che Eric Harris e Dylan Klebold hanno iniziato a sparare e un’ora dopo essersi suicidati
. Nel frattempo hanno ucciso una dozzina di studenti e un insegnante.

Columbine ha scioccato la nazione e ha segnato un cambiamento nella filosofia tattica: ora gli agenti di polizia dovrebbero entrare negli edifici con tiratori attivi il più rapidamente possibile, indipendentemente dal loro equipaggiamento o addestramento.

Come spiega un briefing del dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles sull’argomento, “Gli ufficiali si rendono conto e accettano i pericoli, si rendono anche conto che se non fanno nulla, più persone moriranno o saranno ferite che se avessero agito”.

Da decenni si comportano come i ritardati.

Un pazzo armato che entra in una scuola ed incomincia a sparare NON E’ UN CASO O SITUAZIONE DI PRESA DI OSTAGGI e conseguenti richieste.

Che bordello.