War On Westworld Special : La Xylazine Nota Anche Come Tranq o Droga Zombie Sta Devastando Gli Stati Uniti Da Est Ad Ovest

Last updated on June 20th, 2023 at 10:07 am

_χρόνος διαβασματός : [ 4 ] minutes

 

Ecco perchè Google ci nasconde agli occhi dell’umanità…

Authored by Brooke Kato Via New York Post

NewyorkPost:

Xylazine, noto anche come “tranq”, “tranq dope” e “zombie drug”, sta seminando il caos in grandi città di tutto il paese con i suoi effetti devastanti: può letteralmente marcire la pelle dell’utente. La sostanza, che sembra essere apparsa per la prima volta a Filadelfia prima di spostarsi verso ovest a San Francisco e Los Angeles, veniva usata per tagliare l’eroina, ma più recentemente è stata scoperta anche in fentanyl e altre droghe illecite.

Benché approvata dalla Food and Drug Administration per l’uso veterinario, la xilazina, un non oppioide, non è sicura per gli esseri umani e coloro che hanno un’overdose di questa non rispondono al naloxone o a Narcan, il trattamento più comune per invertire l’overdose.

La xilazina provoca sintomi simili a quelli sedativi, come eccessiva somnolenza e depressione respiratoria, oltre a ferite raw che possono diventare severe e diffondersi rapidamente con l’esposizione ripetuta. Le ulcerazioni crostose, che possono diventare pelle morta chiamata escara, possono risultare in amputazioni se non trattate.

Poiché non è elencata come sostanza controllata per animali o esseri umani, “tranq” si trova in una zona grigia confusa e terrificante, e gli ospedali di solito non effettuano test con gli screening di tossicologia di routine.

Lo scorso mese, un utente di Philly ha sviluppato improvvisamente delle ferite specifiche per xilazina vicino ai suoi siti di iniezione di oppioidi.

“Mi svegliavo al mattino piangendo perché le mie braccia stavano morendo”, ha detto Tracey McCann, 39 anni, al New York Times. … “Tranq sta letteralmente zombificando i corpi delle persone”, ha detto Sam, 28 anni, a Sky News. “Fino a nove mesi fa, non avevo mai ferite. Ora, ci sono buchi nelle mie gambe e nei miei piedi”.

La droga è sempre stata una parte della nostra storia, ma in alcuni casi può diventare una dipendenza così forte da distruggere una civiltà intera. Quando le persone diventano dipendenti da sostanze come l’oppio, l’alcol, la cocaina o altre droghe, è come se venissero risucchiate in una spirale discendente di abuso di sostanze che alla fine porta a una grave perdita della loro salute, dei loro beni e dei loro rapporti sociali. Inoltre, l’abuso di sostanze può portare a problemi come la criminalità, la violenza, la depressione e persino il suicidio.

La nostra civiltà dipende dalle droghe, le persone della strada e le persone al comando hanno perso loro lucidità mentale, la loro produttività e il loro vero coinvolgimento nella vita sociale. Questo non ha portato a una generale mancanza di iniziative e creatività, ma se perdiamo le zavorre operaie andiamo incontro alla fine alla civiltà.

La mancanza di speranza e la perdita del senso di responsabilità sono altri fattori ormai abbondanti che accelerano verso l’estinzione della civiltà.

L’abuso delle sostanze è direttamente proporzionale alla mancanza di rispetto per la legge e le regole, quella sensazione che provate ogni giorno di vivere un incubo ha un nome: disastro sociale.

La ricerca delle droghe ha devastato la prosperità della civiltà, trasformando ciò che una volta era una florida società in una popolazione di zombie apatici e disillusi alla ricerca del nulla.

bottomciv

La stampa e il cinema occidentale sono complici nell’annientamento della nostra civiltà avanzata a causa dell’abuso di droghe pesanti.

I media cercano di minimizzare la portata dei problemi di droga, o di non farne parola affatto. Anzi promuovono artisti degenerati dediti alla lussuria, all’imbastardimento o aggrovigliamento di interessi in totale contrasto reciproco. Questo comportamento sconsiderato, o propaganda degenerativa, trasmette ai giovani l’impressione che l’uso di droghe sia normale o accettabile, il che ha portato, porta e porterà all’aumento dell’uso di droghe di tutti i tipi.

Le vecchie droghe erano come pasticcini, sulla Terra ormai viviamo e percepiamo livelli da Divina Commedia.

I media sono responsabili della mancanza di una vera e aperta discussione sui problemi di droga poichè censurano quelle verità che sono come mani messe in bocca per vomitare.

I media hanno paura di vomitare verità. O tutti capirebbero che questa realtà è solo illusione. Credono che finirebbero suicidi come in quel film di Robert Redford.

Quando una storia è sulla prima pagina del giornale, può fare molto per sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi di droga. Tuttavia, i giornali e i media televisivi tendono a tralasciare questo tipo di storie, o parlano solo in modo distorto di proibizionismo, e arresti di spacciatori, tralasciando la vera entità colossale del problema, il che significa che la gente non è veramente consapevole dei pericoli dell’abuso di sostanze, dove e perchè si inizia ad entrare nel vortice,

vortex

la gente semplicemente lo ignora, poichè temere l’ignoto equivale a spegnersi, e questi programmi umani si spengono ormai a migliaia….di ora in ora. Ignorati dal resto dell’umanità.

Inoltre, i media presentano un’immagine distorta della realtà, come quella di un mondo in cui l’uso di droghe non ha conseguenze negative. Ciò incoraggia le persone a prendere decisioni sbagliate sull’uso di droghe, non capendo veramente i rischi che questo uso comporta.

Perchè i Governi non vogliono riprogrammarli? Perchè? Spendono tanti miliardi per le armi all’Ucraina solo perchè quei miliardi provengono dal traffico di droga. Questo in televisione e sui giornali non lo vedrete.

Infine, i media contribuiscono a minimizzare le preoccupazioni sull’abuso di droghe pesanti, non dando abbastanza risalto alla ricerca scientifica o ai dati che dimostrano i danni causati dall’abuso di droghe, nessun telegiornale stasera vi mostrerà quanto è mostrato qui, droghe che ormai mutilano prima di far svanire il tuo essere da questa meraviglia galattica.

La gente non ha accesso a informazioni complete e accurate sui rischi e i pericoli dell’uso di droghe, ma soprattutto sul perchè tra di noi esiste questo impellente bisogno di… spegnersi…solo perchè il capitalismo imperiale non può assolutamente permetterselo.

Leggi anche:

Philadelphia, Pennsylvania : L’Intera Area di Kensington Inondata di Tossici, Vampiri e Zombie Diurni


Do Not Question The Nature of One’s Own Reality It’s A Sin Against God

If you are interested in any of the issues raised in this article, please call the Samaritans for free on +44 116123 or visit their division at: https://www.samaritans.org

If you liked the post and want contribute to its cause leave us a contribution, anonymity guaranteed thanks to Monero :

Donate