Dubia : Finalmente Kissinger è Schiattato, I Nostri Auguri Affinchè Non Venga Lasciato Solo, La Chiesa Va Infatti Verso Lo Scisma

Last updated on February 8th, 2024 at 10:38 am

_χρόνος διαβασματός : [ 3 ] minutes

 

 

Parliamoci chiaro…le associazioni cattoliche sono culti di pedofilia e satanismo puro.

Authored by anonymous journalist via TheGuardian

kissinger kissingerw

La censura applicata contro queste informazioni non migliorerà i credenti ma li farà inferocire.

I credenti non sono quei porci che festeggiano idoli come i santi protettori e li portano sui carri a spasso tra fuochi d’artificio e rintocchi a festa di campane, questi appena descritti sono mercanti da strapazzo foraggiati dal denaro del Vaticano per far credere che esistano ancora dei …cristiani…

Il cristiano oggi è l’utente del capitalismo, ossia l’utente del Maligno. La Chiesa ormai da tempo ha abbracciato il sistema economico di riferimento occidentale, da tempo ha abbracciato ed accolto il demonio nel suo seno.

liepope

Quando i demoni pervadono gli indemoniati questi spifferano nomi di cardinali e vescovi pedofili, possiamo anche dire che i demoni hanno anticipato gli scandali della Chiesa del XX e del XXI secolo.

Probabilmente Bergoglio raggiungerà Kissinger tra non molto ma prima di raggiungerlo ha ancora qualche bus di trans da accogliere in Vaticano,

e poi ha da scomunicare i Cardinali come Burke.

TheGuardian:

Papa Francesco ha deciso di punire uno dei suoi critici di più alto rango, il cardinale Raymond Burke, revocandogli il diritto a un appartamento sovvenzionato in Vaticano e a uno stipendio nella seconda azione radicale di questo tipo contro un prelato americano conservatore questo mese, secondo due persone informate sul sito le misure.

La scorsa settimana, durante una riunione dei capi degli uffici vaticani, Francesco ha detto che si stava muovendo contro Burke perché era una fonte di “disunità” nella Chiesa, ha detto uno dei partecipanti all’incontro del 20 novembre. Il partecipante ha parlato in condizione di anonimato perché non era autorizzato a rivelare il contenuto dell’incontro.

Francesco ha detto che stava rimuovendo i privilegi di Burke di avere un appartamento sovvenzionato in Vaticano e uno stipendio da cardinale in pensione perché stava usando tali privilegi contro la Chiesa, ha detto un’altra persona che è stata successivamente informata delle misure del papa. Anche quella persona ha parlato a condizione di anonimato perché non era autorizzata a rivelare i dettagli.

Burke non ha ricevuto alcuna notifica delle misure adottate, ha detto martedì il suo segretario in un messaggio di testo all’Associated Press.

Burke, un avvocato canonista di 75 anni che Francesco ha licenziato come giudice dell’Alta Corte del Vaticano nel 2014, è diventato uno dei critici più espliciti del papa, del suo impegno verso i cattolici LGBTQ+ e del suo progetto di riforma per rendere la Chiesa più reattiva alle richieste le necessità dei semplici fedeli.

Per due volte Burke si è unito ad altri cardinali conservatori nel rivolgere domande formali al pontefice, note come “dubia”, chiedendogli di chiarire questioni di dottrina che avevano turbato conservatori e tradizionalisti. Nella prima hanno chiesto a Francesco di chiarire il suo approccio ai cattolici divorziati e risposati civilmente; Francesco non ha mai risposto. Nella seconda, hanno chiesto se le coppie dello stesso sesso potessero ricevere le benedizioni della chiesa – e hanno ricevuto in risposta un forse condizionale.

Un gran lavoro svolto da Bergoglio, e lo ringraziamo per la sua accelerazione, perchè con una Chiesa di questo tipo i veri credenti non hanno nulla a che spartire.

Burke ha sempre difeso le sue azioni ritenendole di servizio alla Chiesa e al papato, affermando che è suo obbligo come cardinale e vescovo sostenere l’insegnamento della Chiesa e correggere gli errori.

Le pecore dipendono dal coraggio dei pastori che devono proteggerle dal veleno della confusione, dell’errore e della divisione”, ha detto alla conferenza del 3 ottobre, suscitando gli applausi della folla.

Burke, che trascorre gran parte del suo tempo negli Stati Uniti presso il santuario di Nostra Signora di Guadalupe da lui fondato nel nativo Wisconsin, è il secondo prelato americano ad affrontare la punizione in quella che sembra essere una nuova fase del pontificato di Francesco. Questo periodo riformista sembra aver subito un’accelerazione con l’arrivo, a settembre, del capo della dottrina scelto da Francesco, il cardinale argentino Victor Fernández.

Esattamente, le pecore dipendono dal pastore.

All’inizio di questo mese, Francesco ha rimosso con la forza Joseph Strickland, vescovo di Tyler, Texas, e un altro conservatore che era diventato uno dei critici di Francesco. Strickland è stato rimosso dopo un’indagine vaticana sul governo della sua diocesi.

Martedì, in un tweet, Strickland ha espresso shock per la notizia secondo cui Francesco avrebbe agito contro il suo connazionale, riportata per la prima volta dal quotidiano conservatore italiano La Nuova Bussola Quotidiana, lo sponsor principale della conferenza sinodale Babele.

“Se questo è vero, è un’atrocità che deve essere contrastata. Se si tratta di informazioni false è necessario correggerle immediatamente”, ha affermato Strickland.

Se Satana è dentro le mura vaticane non puoi aspettarti che vada via da solo…


Non Dubitare della Natura della Propria Realtà è Un Peccato Agli Occhi del Creatore

Se sei interessato da uno dei problemi sollevati in questo articolo, chiama i Samaritani gratuitamente al +44 116123 o visita la loro divisione a : Samaritans Organization

Se ti è piaciuto il post e vuoi contribuire alla sua causa lasciaci un contributo, anonimato garantito grazie a Monero :

Donate